Anpal, concorso Navigator reddito di cittadinanza/ Lista candidati ammessi alle prove

- Niccolò Magnani

Reddito di Cittadinanza, pubblicato bando di concorso Anpal per il ruolo di navigator: prove scritte, date ed elenchi ammessi. Punteggio e tipo di contratto

Reddito di Cittadinanza alle poste
Reddito di Cittadinanza (Lapresse)

Anpal Servizi, la controllata del ministero del Lavoro che deve selezionare i navigator per il reddito di cittadinanza, ha pubblicato gli elenchi degli ammessi alle prove che si terranno a Roma dal 18 al 20 giugno. Il presidente Mimmo Parisi in una nota ha dichiarato: «Nel pieno rispetto delle procedure e delle norme andiamo avanti per rinforzare – insieme alle assunzioni da parte delle Regioni – i Centri per l’impiego e implementare le politiche attive per il lavoro». Le convocazioni cominceranno dalla lettera C. I candidati ammessi alle prove dovranno presentarsi con un documento di riconoscimento, preferibilmente lo stesso usato per la candidatura e con la copia firmata della domanda di partecipazione all’Avviso corredata del codice identificativo. Come riportato da Repubblica, non sarà ammesso chi arriva dopo l’inizio ufficiale della prova e non saranno accettate giustificazioni del ritardo. (agg. di Silvana Palazzo)

AMMESSI SELEZIONI, DATE E MATERIE

Il lungo iter per arrivare ai quasi 3mila navigator da assumere per affiancare la ricerca di lavoro col reddito di cittadinanza è scattato e le date di giugno a Roma potranno dare le prime indicazioni sulla ulteriore scrematura dai 54mila candidati in lizza. La prova consiste in un questionario a crocette, come spieghiamo qui sotto: 100 domande in 100 minuti di cultura generale (10%); domande psicoattitudinali (10%); logica (10%); informatica (10%); politica del lavoro (10%); reddito di cittadinanza (10%); contratti di lavoro (10%); istruzione e formazione (10%); mercato del lavoro (10%); economia aziendale (10%). Ricordiamo che molti dei candidati che giungeranno a Roma dal 18 giugno prossimo sono residenti nel centro-sud, come visto già durante la prima fase di selezione navigator (con scrematura con voto di laurea) dove i numeri erano addirittura 78.788: Campania principe con 13.001 candidati, Sicilia seguiva con 1.886, Lazio con 9.304, la Puglia con 9.191 e la Calabria con 6.977. Le città più rappresentate sono state Roma (7.092), poi Napoli (6.812), Palermo (3.503), Catania (2.758), Salerno (2.457).

CONCORSO ANPAL, TUTTE LE INFORMAZIONI

È pronto a scattare il concorso per le selezioni dei navigator, la figura lavorativa scelta dal Ministero del Lavoro per affiancare Caf e agenzie interinali nella ricerca di lavoro attiva per gli aventi diritto al Reddito di Cittadinanza: le selezioni per i navigator si terranno il 18, 19 e 20 giugno 2019 presso la Fiera di Roma. È una nota dell’Anpal ad annunciarlo nella giornata di oggi, 30 maggio 2019, dopo settimane di promesse e rinvii: «Nel pieno rispetto delle procedure e delle norme andiamo avanti per rinforzare – insieme alle assunzioni da parte delle Regioni – i centri per l’impiego e implementare le politiche attive per il lavoro», spiega il presidente Anpal Domenico Parisi. L’iter per assoldare 2980 navigator si concretizza dunque con la partenza del concorso al quale sono iscritti 54mila candidati: l’Agenzia per le Politiche Attive per il Lavoro (per l’appunto, l’Anpal) ha spiegato che i tempi si sono dilatati di qualche settimana per le coperture e l’organizzazione delle strutture che dovranno accogliere i tanti aspiranti navigator nella Capitale.

CONCORSO NAVIGATOR-REDDITO DI CITTADINANZA: DATE E AMMESSI

Come date, una “tre giorni” a metà giugno (18, 19 e 20) porrà finalmente in atto la selezione del maxi concorso atto allo sviluppo completo della nuova legislazione sul Reddito di Cittadinanza: come spiega ancora il bando pubblicato da Anpal, erano state 78.788 le domande dei laureati giunte al Ministero, in maggioranza dal centro-sud, ma dopo la prima scrematura basata sul voto di laurea, saranno in 53.907 a contendersi con cento quiz in cento minuti un incarico di collaborazione a termine fino al 30 aprile 2021, «con una retribuzione annua di 27.338,76 euro lordi, ed un rimborso spese forfettario di 300 euro lordi mensili». Sempre il bando ci concorso spiega che i candidati dovranno presentarsi ed entrare, nel giorno e nell’ora della propria convocazione, «dall’ingresso Nord della Fiera e recarsi al Padiglione 9 per il check-in e le indicazioni per raggiungere presso il punto di identificazione indicato negli elenchi di ammissione. Le convocazioni inizieranno dalla lettera C». La prova consiste per l’appunto in un test a risposta multipla con 100 domande complessive: le materie prevedono cultura generale, logica, informatica, politiche del lavoro, reddito di cittadinanza, contratti, istruzione e formazione, regolamento del mercato del lavoro, economia aziendale e test psicoattitudinali. La prova si considera superata con una votazione pari a 60/100 in su, ma la graduatoria sarà su base provinciale. Come già avvenuto negli scorsi giorni, gli elenchi dei candidati ammessi alla prima prova sono stati pubblicati sul portale Anpal, selezionando prima la propria regione e poi la provincia per scoprire se si è ammessi al concorso “finale” per diventare navigator.

© RIPRODUZIONE RISERVATA