RETTIFICA/ Precisazione sull’articolo riguardante Gabriele Pellegrini, in arte Dado

- La Redazione

Rettifica in relazione a quanto riportato nell’articolo “Dado, Gabriele Pellegrini/ Torna a Zelig 2021 con le sue parodie in musica”, pubblicato lo scorso 2 dicembre

computer_cyberviolenze_crimine_virus_intercettazioni_lapresse_2017
(LaPresse)

In merito a quanto riporta nell’articolo “Dado, Gabriele Pellegrini/ Torna a Zelig 2021 con le sue parodie in musica”, pubblicato su queste pagine lo scorso 2 dicembre occorre precisare che al termine delle indagini disposte dall’Autorità Giudiziaria è risultata accertata l’inconsistenza di ogni accusa rivolta da Gabriele Pellegrini in arte Dado nei confronti dell’allora minorenne signor Federico Molteni, e con ciò disposta l’archiviazione del relativo fascicolo. Nel contempo, l’Ufficio del Pubblico Ministero presso il Tribunale Penale di Roma, sulla scorta degli elementi emersi dalle indagini svolte, ha chiesto il rinvio a giudizio del signor Gabriele Pellegrini per diffamazione aggravata. Ci scusiamo pertanto con il diretto interessato e i nostri lettori per le inesattezze riportate nel suddetto articolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA