RETTIFICA/ Sull’articolo “ROBERTO CAZZANIGA TRUFFATO DA FIDANZATA IMMAGINARIA”

- La Redazione

Dichiarazione in merito a quanto riportato nell’articolo “ROBERTO CAZZANIGA TRUFFATO DA FIDANZATA IMMAGINARIA/ “Io innamorato lo stesso””, pubblicato il 25 novembre

computer_cyberviolenze_crimine_virus_intercettazioni_lapresse_2017
(LaPresse)

In merito all’articolo “ROBERTO CAZZANIGA TRUFFATO DA FIDANZATA IMMAGINARIA/ “Io innamorato lo stesso””, pubblicato su queste pagine lo scorso 25 novembre, ci è giunta richiesta di rettifica di cui riportiamo il testo.

Chiarissimo Direttore,

è apparso sul sito internet www.ilsussidiario.net, facente capo alla testata giornalistica da Lei guidata, l’articolo dal titolo “ROBERTO CAZZANIGA TRUFFATO DA FIDANZATA IMMAGINARIA/ “Io innamorato lo stesso””.

Ivi si afferma, e/o insinua, che la signora Manuela Passero, da me assistita, sia coinvolta in vicende delittuose, aventi come persona offesa il signor Roberto Cazzaniga.

La mia patrocinata si professa assolutamente estranea a qualsivoglia responsabilità in ordine ai fatti “de quibus”, come verrà acclarato dall’Autorità Giudiziaria che, sempre a quanto appreso da notizie di stampa, sta indagando sulla vicenda.

Ciò posto, La invito formalmente, ex. art. 8 legge 47 del 1948, a provvedere, entro due giorni dal ricevimento della presente, alla pubblicazione, con le modalità di cui al citato articolo 8, della presente dichiarazione.

Al contempo La diffido dal pubblicare ulteriore notizie che lascino – illegittimamente – trasparire – insussistenti – responsabilità della signora Passero.

Mi riservo ogni azione a tutela della mia cliente.

Distinti saluti.

Avv. Luigi Bruno Peronetti



© RIPRODUZIONE RISERVATA