RIFORMA PENSIONI/ Catalfo: proposta concreta a settembre

- Lorenzo Torrisi

Parlando coi giornalisti a margine di un evento organizzato dall’Inal, Nunzia Catalfo è tornata a parlare del tavolo aperto coi sindacati sulla riforma pensioni

Nunzia Catalfo
Nunzia Catalfo, ministro del Lavoro (LaPresse)

RIFORMA PENSIONI, LE PAROLE DI CATALFO

Parlando coi giornalisti a margine di un evento organizzato dall’Inal, Nunzia Catalfo è tornata a parlare del tavolo aperto coi sindacati sulla riforma pensioni, evidenziando che al momento non c’è ancora nessuna ipotesi di intervento. La ministra del Lavoro, come riporta Italpress, ha spiegato che la proposta concreta di riforma pensioni ci sarà a settembre, in tempo per la Legge di bilancio. Ovviamente bisognerà fare anche i conti con le risorse che si vorranno stanziare per questo capitolo di spesa nella manovra. Intanto l’economista Leonardo Becchetti, intervistato da formiche.net, ha ricordato come l’invecchiamento della popolazione rappresenti una sfida per il sistema pensionistico. “Infatti in Germania si sono posti il problema, arrivando a teorizzare che non siano più i lavoratori a pagare le pensioni. Ci vogliono entrate alternative e per esempio a Berlino si sta prendendo i considerazione l’idea di utilizzare la tassa sulle transazioni (la cosiddetta Tobin tax, ndr) per finanziare le pensioni”, ha aggiunto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA