RISULTATI ATLETICA/ Olimpiadi Tokyo 2020: Crippa 11^, Derkach eliminata!

- Mauro Mantegazza

Risultati atletica Olimpiadi Tokyo 2020: la diretta live, oggi in programma i 10000 metri e comincia l’avventura di Tamberi con le qualificazioni (venerdì 30 luglio 2021).

Tamberi Olimpiadi
Risultati atletica Olimpiadi Tokyo 2020: Gianmarco Tamberi (Foto LaPresse)

RISULTATI ATLETICA, OLIMPIADI TOKYO 2020: CRIPPA 11^ DERKCH E STAFFETTA OUT

Si chiude la giornata dell’atletica leggera alle Olimpidi di Tokyo 2020 e solo pochi istanti fa abbiamo anche consegnato la prima medaglia. Per la finale dei 10000m uomini è stara infatti medaglia d’oro per l’etiope Barega, seguito dagli ugandesi Cheptegei e Kiplomo, rispettivamente argento e bronzo: solo 11 l’azzurro Yeman Crippa con il tempo 27.54.05. Proseguendo con le altre gare, segnaliamo la mancata qualificazione dell’Italia nella staffetta della 4x400m mista mista, dove pure segnaliamo l’esclusione a sorpresa della squadra statunitense e dominicana, per problemi durante i cambi. Nelle eliminatorie del salto triplo passano invece Rojas, Peleteiro, Lafondo, Mamona, Povea, Ricketts, Ibarguen, Minenko, Williams, Diallo, Orji e Makela: nulla da fare per l’azzurra Derkach, che ha concluso le batterie solo con la decima misura del primo gruppo. Infine per il getto del peso donne, si qualificano per la finale le cinesi Gong e Song, come pure Saunders, Roos, Dubitskaya, Adams, Gao, Dongmo, Warren. Ramsey, Wesche e Gambetta. (agg Michela Colombo)

BATTOCLETTI FINALE E RECORD!

Momenti entusiasmati per l’atletica Italiana alle Olimpiadi di Tokyo 2020: solo pochi istanti fa si è chiusa la batterie per i 5000m femminili dove la nostra Nadia Battocletti ha trovato non solo l’acceso alla finalissima (con il terzo posto nella sua batteria), ma pure con il crono di  4.55.78 migliorando anche il primato personale e nazionale nella specialità. Sono poi in corso le qualificazioni per il lancio del peso femminile (senza azzurre) e del salto triplo, dove la nostra Dariya Derkach non si sta esprimendo al meglio: l’azzurra pare infatti appena legata, ma siamo solo al via della competizione. A breve pure cominciano le batterie della 4x400m mista (con per l’Italia Scotti, Mangione, Borja e Aceti) e solo alle ore 13.30 la finale dei 10000 con Crippa. (agg Michela Colombo)

TAMBERI IN FINALE!

Nottata importantissima per l’Italia per l’atletica leggera alle Olimpiadi di Tokyo 2020: durante le prime batterie la squadra azzurra, davvero ben nutrita, ha fatto ottima figura e sono pure diversi gli italiani che sono riusciti a raggiungere le finali di specialità. Cominciamo allora dal salto in alto con la qualificazione alla finalissima per l’oro di Gianmarco Tamberi: per l’azzurro una prova quasi impeccabile (un errore al 2.28) e davvero solida, che fa ben sperare per le medaglie. Non ce l’ha fatta invece il connazionale Stefano Sottile, eliminato 2.21m. Bene poi nei 300m siepi con gli azzurri Ahmed Abdelwahed e Ala Zoghlami, qualificati per la finalissima: è stata invece qualificazione alla semifinale per Sibilio nei 400m ostacoli uomini e per Bellò per gli 800m donne come pure per Bongiorno che ha passato il turno per i 100m femminili (nulla da fare per Fontana). (agg Michela Colombo)

ATTESA PER LE QUALIFICAZIONI DI TAMBERI!

Primo giorno di gare allo Stadio Olimpico, arriveranno di conseguenza i primi risultati dell’atletica alle Olimpiadi Tokyo 2020 oggi, venerdì 30 luglio 2021. Sempre emozionante il momento in cui comincia l’avventura della “regina degli sport” alle Olimpiadi, va detto che per oggi i risultati dell’atletica leggera ci riserveranno però una sola finale e per il resto tantissimi turni di qualificazioni e batterie di molte discipline (compreso il salto in alto maschile con Gianmarco Tamberi), come è inevitabile che sia nel primo giorno di gara. Nei 10000 metri maschili invece si procede direttamente con la finale e di conseguenza parliamo subito di questa gara lunghissima e sempre affascinante, in programma alle ore 13.30 di oggi pomeriggio in Italia, le 20.30 locali di Tokyo. Il nome di spicco è l’ugandese Joshua Cheptegei, che è naturalmente il nome di riferimento con il suo tempo di 26’11”00 che lo colloca al primo posto del ranking mondiale e nei panni del grande favorito per l’oro che aprirà i risultati dell’atletica alle Olimpiadi Tokyo 2020. Gli avversari più pericolosi per Cheptegei dovrebbero essere come sempre gli atleti di Kenya ed Etiopia, per le medaglie dovrebbe essere una sfida africana, anche se il canadese Ahmed Mohammed ha le potenzialità per spezzare il monopolio del Continente Nero. Ci sarà in gara anche l’azzurro Yeman Crippa, che potrebbe essere buon protagonista ma ha un tempo di riferimento (27’10”76) di un minuto superiore a quello di Cheptegei, dunque l’obiettivo per Crippa sarà di fare la migliore figura possibile.

RISULTATI ATLETICA OLIMPIADI TOKYO 2020: OGGI LA PRIMA FINALE E TAMBERI

Aggiungiamo adesso altre informazioni su ciò che avremo da seguire oggi per i risultati atletica alle Olimpiadi Tokyo 2020, dando uno sguardo anche alle numerosissime batterie o sessioni di qualificazioni, a seconda della formula di gara di ogni singola specialità dell’atletica leggera. Comincerà ad esempio l’avventura delle velociste nei 100 metri femminili, ma naturalmente dovremo seguire con grande interesse – anche se gli orari non ci favoriranno – Gianmarco Tamberi nelle qualificazioni del salto in alto maschile che vedrà in gara anche l’altro azzurro Stefano Sottile e che qualificheranno i migliori 12 alla finale di domenica. L’appuntamento sarà però alle ore 2.15 della notte italiana, le 9.15 infatti a Tokyo. Ci saranno anche le qualificazioni del lancio del disco maschile, del salto triplo femminile e del getto del peso femminile, inoltre le batterie dei 3000 siepi maschili, degli 800 metri femminili, dei 400 ostacoli maschili, dei 5000 metri femminili e della novità del programma dell’atletica alle Olimpiadi Tokyo 2020, cioè la staffetta 4×400 mista (due uomini e due donne) che vedrà in gara anche l’Italia, che ha infatti qualificato alle Olimpiadi tutte le staffette, motivo di grande orgoglio per l’atletica italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA