Rita Dalla Chiesa: “Ho denunciato un hater”/ “Ha insultato mio padre e miei affetti”

- Alessandro Nidi

Rita Dalla Chiesa ha reso noto di avere denunciato un hater che continuava sui social a insultare le persone a lei care e che, purtroppo, non ci sono più

Rita Dalla Chiesa 640x300 Rita Dalla Chiesa (Foto: web)

Rita Dalla Chiesa ha preso parte alla puntata di domenica 19 giugno 2022 di “Zona Bianca”, trasmissione televisiva di Rete 4 condotta da Giuseppe Brindisi. La storica conduttrice di “Forum”, nel corso della diretta, ha reso noto di avere individuato l’hater che per lungo tempo aveva tormentato non soltanto lei, ma anche e soprattutto i suoi affetti più cari, a cominciare dal padre, il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, insultando ciascuno di loro con epiteti pesanti e, di fronte ai quali, la donna non ha potuto chiudere un occhio.

In particolare, Rita Dalla Chiesa ha rivelato: “Ho fatto rintracciare un hater che aveva insultato la memoria di mio padre. L’ho denunciato, perché a un certo punto non ce l’ho fatta più. È vero che, andando in tv, siamo personaggi più o meno noti, ma a tutto c’è un limite. Se buttano addosso a me una cosa, io posso anche farmela scivolare addosso; se, però, toccano qualcuno della mia famiglia come mio padre, mia cognata e mio genero, persone che non ci sono più e non si possono difendere, allora le difendo io”.

RITA DALLA CHIESA: “QUESTA VOLTA HO DENUNCIATO IL MIO HATER”

Nel prosieguo della sua riflessione sulla questione hater, Rita Dalla Chiesa ha inteso, guardando dritto nella telecamera che aveva di fronte a sé, rivolgersi alla persona che ha scritto parole non propriamente ripetibili sui social nei confronti delle persone amate dalla donna e che, purtroppo, non ci sono più.

“Tu, odiatore, sai chi sono gli affetti cari della persona che hai nel mirino – ha asserito –. Se tu mi scrivi ‘una terrona in meno’ sotto la foto di mia cognata, oppure metti il dito medio, io non lo accetto. Nonostante io avessi chiesto di smetterla, questi individui non si sono bloccati, hanno cambiato continuamente profilo, mi hanno detto che sono un’affiliata alla mafia perché ho lavorato per anni a Mediaset. Questa volta ho denunciato”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cinema e Tv

Ultime notizie