Rita Dalla Chiesa shock: “È peccato volere l’estinzione dei cinesi?”/ Lo sfogo social

- Anna Montesano

Rita Dalla Chiesa torna nel mirino delle critiche dopo un tweet sui cinesi che ha lasciato molti sbigottiti: “È un peccato mortale volerne l’estinzione?”

rita dalla chiesa io e te 640x300
Rita Dalla Chiesa a Io e te

Rita Dalla Chiesa torna nel mirino delle polemiche. La conduttrice è da sempre una convinta animalista e spesso manifesta il suo lavoro in questo ambito con post social e appelli ai fan. È proprio per l’amore che ha per gli animali che nelle ultime ore si è lasciata andare ad uno sfogo che ha però scatenato un po’ di critiche. L’ex conduttrice di Forum, oggi opinionista Rai, si è infatti sfogata su Twitter a causa del Festival della carne di cane di Yulin, una manifestazione cinese che ‘celebra’ la carne di cane. Una pratica che da lungo tempo, e ancora oggi, suscita indignazione e critiche in tutto il mondo. La conduttrice ha perciò espresso la sua con un tweet: “È peccato mortale volere l’estinzione del popolo cinese?”,ha chiesto senza peli sulla lingua Rita Dalla Chiesa, che con tantissimi punti interrogativi a rafforzare il suo pensiero.

Rita Dalla Chiesa, il web attacca dopo il suo tweet sui cinesi

Se la contrarietà alla pratica di mangiare cani trova il consenso di moltissimi, il post di Rita Dalla Chiesa ha tuttavia trovato molto dissenso. Molti, infatti, le hanno fatto notare che la stessa cosa potrebbero dire altri paesi di noi. Un utente, in particolare, le ha infatti scritto “Gli indiani dovrebbero volere la stessa cosa di noi, perché mangiamo le mucche, e gli arabi lo stesso perché mangiamo i maiali. Abbia pazienza, ma certe affermazioni sarebbe meglio evitarle. Ha visto mai un allevamento intensivo di animali che mangiamo noi? Siamo tutti colpevoli”. La Dalla Chiesa si scuserà per il suo post? Replicherà alle accuse di alcuni utenti? Staremi a vedere. Qui la replica della Dalla Chiesa a ItaliaSì



© RIPRODUZIONE RISERVATA