Robert Bobby E. Crimo III, chi è?/ Autore strage Chicago è un rapper fan di Trump

- Alessandro Nidi

Robert Bobby E. Crimo III è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di avere compiuto la strage di Chicago in occasione della parata del 4 luglio

Robert e crimo III facebook 640x300
Roberto "Bobby" E. Crimo III (foto: Facebook)

Robert “Bobby” E. Crimo III è il rapper 22enne autore della strage compiuta ad Highland Park, sobborgo alla periferia di Chicago, in occasione della parata del 4 luglio. Stessa età di colui che poche ore prima ha seminato panico e distruzione in un centro commerciale di Copenaghen, il giovane scriveva nelle sue canzoni “le mie azioni saranno valorose. So cosa fare. È il mio destino”, frasi che, lette ora, fanno letteralmente accapponare la pelle. Il suo nome d’arte era “Awake the Rapper” e un anno fa circa aveva pubblicato online un filmato nel quale si faceva riferimento al killer del presidente John Kennedy, ma quello non fu l’unico contenuto “macabro” condiviso: scorrendo i suoi profili, ci si imbatte anche nel video di una decapitazione.

Sempre sulle bacheche dei suoi account social, sono spuntate alcune fotografie nelle quali Robert “Bobby” E. Crimo III sfilava ad alcune manifestazioni pro-Trump. Inoltre, su Twitter, appare in un’istantanea con indosso una barriera di Trump, portata a mo’ di mantello. Scrive “Il Corriere della Sera” che il ragazzo “era anche l’amministratore di un canale Discord chiamato SS, che dopo la strage è stato rimosso”.

ROBERT “BOBBY” E. CRIMO III, CHI È L’AUTORE DELLA STRAGE DI CHICAGO: IL PADRE TENTÒ L’ASCESA POLITICA

Le autorità americane hanno rivelato che Robert “Bobby” E. Crimo III è stato individuato dalle forze dell’ordine nell’area di North Lake Forest alle 19 di lunedì, mentre era a bordo della sua Honda Fit color argento, la stessa che si vede nel video dell’arresto, registrato da un passante. In esso si nota Crimo che esce dal mezzo, obbedisce alla polizia e viene immobilizzato a terra a faccia in giù dalla polizia.

Ancora non è chiaro che cosa abbia spinto il rapper a compiere la strage. In passato suo padre Bob aveva perso le elezioni alla carica di sindaco di Highland Park, mentre il fratello di Bob, Paul, zio di Robert “Bobby E. Crimo III”, ha detto di considerare suo nipote “un ragazzo tranquillo, solitario. Non avevo colto segnali di malessere, altrimenti sarei intervenuto”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA