Roberto Speranza: “Quarta ondata? Vaccini essenziali”/ “Green Pass arma di libertà”

- Alessandro Nidi

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha sottolineato come siano fondamentali vaccini e Green Pass per conservare la libertà personale

Roberto Speranza 640x300
Roberto Speranza (Tg1, 2021)

Roberto Speranza, ministro della Salute, è intervenuto in collegamento audiovisivo nel corso dell’edizione serale del Tg1, andata in onda domenica 25 luglio 2021. Il componente dell’esecutivo capitanato da Mario Draghi ha risposto innanzitutto a un quesito inerente alla quarta ondata pandemica, asserendo che in tutti i Paesi europei i contagi stanno aumentando in modo significativo a causa della variante Delta, decisamente rapida nel diffondersi. Pertanto, come detto dal ministro, “dobbiamo ricorrere a tutto quello che abbiamo imparato in questo ultimo anno e mezzo, ossia indossare la mascherina, mantenere il distanziamento interpersonale e insistere sul vaccino, che è l’arma più potente a nostra disposizione”.

In questi giorni, peraltro, si è registrata una crescita esponenziale nel tasso delle adesioni alla campagna, che ha trovato nuova linfa agli albori della primavera con l’arrivo del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria, Francesco Paolo Figliuolo. Ora, complice l’effetto Green Pass, ergo l’obbligo di possesso della certificazione verde per lo svolgimento di determinate attività in Italia a decorrere dal prossimo 6 agosto, c’è stato un incremento delle prenotazioni: “Abbiamo superato i 65 milioni di dosi somministrate – ha asserito Speranza –. Il 55% dei nostri connazionali ha completato il ciclo vaccinale. Il vaccino è essenziale per metterci alle spalle questi mesi tanto difficili”.

ROBERTO SPERANZA: “GREEN PASS E VACCINI STRUMENTI ESSENZIALI PER CHIUDERE QUESTA STAGIONE”

Nel prosieguo del suo breve collegamento con il Tg1, il ministro della Salute Roberto Speranza ha voluto commentare anche l’ondata di proteste che si è registrata negli ultimi giorni in tutta Italia contro l’introduzione dell’obbligo del Green Pass, a cui facevamo riferimento poche righe fa. In molti hanno contestato apertamente la scelta del Governo Draghi, sostenendo che limiti la libertà personale e costituisca un’imposizione dittatoriale.

“I vaccini – ha affermato Speranza – sono la nostra unica arma per la riconquista della libertà, che ci consente di rendere più sicuri i luoghi nei quali avviene la socializzazione. Green Pass e vaccini sono strumenti essenziali per chiudere questa stagione e aprirne un’altra”. Sembra davvero che si cominci a intravedere la luce in fondo a un tunnel che mai avremmo voluto imboccare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA