Robin Hood Principe dei ladri/ Video, su Nove il film con Kevin Costner (22 luglio)

- Matteo Fantozzi

Robin Hood Principe dei ladri in onda su Nove oggi, 22 luglio, dalle 21:20. Nel cast Kevin Costner, Morgan Freeman, Christian Slater, Alan Rickman, Mary Elizabeth Mastrantonio

robin hood principe dei ladri e1541503565713 640x300.jpeg
Robin Hood Principe dei ladri

Robin Hood Principe dei ladri va in onda su Nove per la prima serata di oggi, mercoledì 22 luglio, a partire dalle ore 21:20. Si tratta di una pellicola americana realizzata nel 1991 da diverse case cinematografiche la cui distribuzione è botteghini in Italia è stata gestita dalla Artisti Associati International. La regia di questo film sta Kevin Reynolds con soggetto scritto da Pen Densham il quale si è occupato anche della sceneggiatura in collaborazione con John Watson. Le musiche della colonna sonora sono state composte da Michael Kamen, il montaggio è stato eseguito da Peter Boyle e il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Doug Milsome. Nel cast sono presenti Kevin Costner, Morgan Freeman, Christian Slater, Alan Rickman, Mary Elizabeth Mastrantonio, Nick Brimble e Michael McShane.

Robin Hood Principe dei ladri, la trama del film

Ecco la trama di Robin Hood Principe dei ladri. Ci troviamo nell’Inghilterra dell’epoca medievale con il nobile Robin di Locksley che, dopo essere stato lungamente lontano dalla sua patria, per prendere parte alla terza crociata in terra santa si ritrova rinchiuso in prigione insieme al suo amico d’infanzia Peter e al saraceno di nome Azeem. Durante la prigionia i tre riescono a far leva sulle loro capacità e fuggire dalla prigione, ma durante la fuga il buon Peter viene ucciso. Quest’ultimo prima di morire fa promettere all’amico di sempre Robin che sarà lui ad occuparsi in prima persona di sua sorella Marian. Intanto in Inghilterra la situazione è notevolmente cambiata per via delle angherie e del padroneggiare da parte di re Giovanni e dei suoi emissari. Il padre di Robin è stato attaccato vilmente ed ucciso da un crudele barone di nome George, diventato sceriffo della Contea di Nottingham.

Il motivo per il quale il papà di Robin è stato ucciso, è legato al suo rifiuto di unirsi nella congiura contro il re Riccardo che nel frattempo era fuori in Terrasanta per portare avanti per l’appunto la terza crociata. 4 mesi più tardi da questo terribile assassinio, Robin fa il suo ritorno in Inghilterra insieme al suo amico saraceno che ha giurato di proteggerlo per sempre. Dopo aver avuto il primo contatto con i soldati dello sceriffo comandati da suo cugino, riesce a ritrovare il castello di famiglia quasi completamente distrutto e il corpo del padre impiccato ormai divorato dai corvi.

Riuscirà ad avere notizie su quanto successo grazie ad un fedele servo il quale per ripicca è stato privato dei suoi occhi. Da questo momento in poi Robin si trasformerà in Robin Hood e, insieme ai suoi fedeli combattenti, porterà avanti una sorta di rivoluzione e resistenza nei confronti di re Giovanni e dei suoi baroni infedeli a Riccardo Cuor di Leone. Era visto come un fuorilegge, ma sarà lui a riportare la legalità nelle Foreste di Nottingham e in particolar modo a Sherwood. Tra l’altro si innamorerà di Marian che diventerà peraltro motivo del contendere con lo stesso sceriffo.

Video, il trailer di Robin Hood Principe dei ladri



© RIPRODUZIONE RISERVATA