COLOSSEO OCCUPATO/ Rissa tra i centurioni e vigili (video)

- La Redazione

Problemi a Roma dove si fronteggiano finti centurioni e vigili urbani. Occupato il secondo anello dell’anfiteatro, rissa con le forze dell’ordine e allontanamenti

colosseo-R400
Foto Infophoto

Centurioni contro vigili urbani. Non è un film, ma quello che è accaduto a Roma. Sono i lavoratori che fanno da attrazione turistica (senza alcun riconoscimento ufficiale) vestendosi da antichi centurioni dell’epoca romana ai quali è stato chiesto in più riprese dall’amministrazione comunale di non svolgere più questa attività. Dopo varie proteste, quella clamorosa: l’occupazione del secondo anello del Colosseo. In due stamattina si sono piazzati sul lato della struttura quello in direzione della fermata della metropolitana. Rifiutano la decisione di allontanarsi dalle aree archeologiche in particolare quella appunto del Colosseo dove i finti centurioni si fanno fotografare con i turisti ovviamente a pagamento. Al Colosseo per prendere in mano la situazione si sono recati i vili urbani compreso il capo del commissariato del Celio e il vice comandante della polizia locale di Roma Capitale. Tutto era cominciato all’inizio del mese quando una trentina di finti centurioni era stata allontanata dalla zona: il 7 aprile alcuni di loro avevano occupato una prima volta il Colosseo, poi la promessa di trovare un accordo. Il comune avrebbe quindi promesso un patentino con regole precise per svolgere la particolare attività. Ma con il divieto di farsi fotografare al prezzo mica da poco di cento euro quale sembra attualmente chiedano i finti centurioni. Divieto anche d infastidire i turisti con l’offerta di farsi fotografare e l’obbligo di indossare autentici costumi e non quelli attuali dove sotto all’armatura da centurione ci sono scarpe da ginnastica o magliette sportive. Tra l’altro tutto questo in attesa che la sovrintendenza indichi le zone dove svolgere l’attività. il Colosseo non dovrebbe essere una di queste. I figuranti protestano davanti a tutto questo: “La questione comunque è che a noi il presunto regolamento che ci costringe a stare lontani dal Colosseo non ci va proprio giù. Devono permetterci di esercitare accanto a quei monumenti dove la figura del centurione abbia un senso. Mica possiamo andare sulla Colombo o sulla Tuscolana” ha detto un loro rappresentante. Oggi si è registrato un vero blitz delle forze dell’ordine che avrebbero allontanato ben ottanta finti centurioni, il tutto con qualche spintone, parolaccia e qualche accenno di rissa. Trenta centurioni sono stati identificati e diffidati. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori