SCIOPERO MEZZI/ Roma, oggi stop al trasporto pubblico locale: info e orari (8 gennaio 2014)

- La Redazione

E’ fissato per quest’oggi lo sciopero di Roma Tpl: servizio non garantito dalle 08.30 alle 17.00 e dalle 20.00 fino a fine servizio. Tutto regolare invece per la rete dei trasporti Atac

autobus_R439
Immagini di repertorio (Infophoto)

Sono quattro le linee di bus gestite dal consorzio Roma Tpl che nella giornata di oggi, 8 gennaio 2014, saranno interessate da uno sciopero indetto dalla Faisa Cisal. L’agitazione avverrà dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio, quindi verranno rispettate solamente le fasce di garanzia, come previsto per legge: i quattro bus coinvolti, 078 (Decima-Tor de’ Cenci), 502 (Cinecittà-Romanina), 663 (Colli Albani-Statuario/Capannelle) e 777 (Eur-Torrino), viaggeranno regolarmente dalla prima corsa del mattino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Sono ormai sei anni che le lavoratrici e i lavoratori del Trasporto Pubblico Locale attendono il rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL), scaduto il 31 dicembre 2007. Dopo due precedenti incontri presso il ministero del Lavoro, avvenuti il 28 novembre e il 6 dicembre scorsi ma “rivelatisi assolutamente inadeguati”, dopo l’agitazione di oggi la sigla sindacale ha proclamato una seconda azione di sciopero nazionale di tutto il personale dipendente dalle aziende di trasporto pubblico locale per l’intera giornata del 5 febbraio 2014.

Mercoledì 8 gennaio, dalle ore 08.30 alle 17 e dalle 20.00 fino a fine servizio, dieci linee autobus gestite dal consorzio Roma Tpl non garantiranno le regolari corse per aderire alla protesta indetta dalla Faisa Cisal. Ad essere interessati dallo sciopero saranno i collegamenti diurni: 078 (Decima-Tor de’ Cenci), 502 (Cinecittà-Romanina), 663 (Colli Albani-Statuario/Capannelle), 777 (Eur-Torrino). Si fermeranno anche le linee notturne n2, n11, n13, n15, n18 e n27 gestite dalla Sotram, società facente parte del consorzio Roma Tpl. Se i collegamenti notturni non saranno garantiti per l’intero servizio nella notte tra il 7 e l’8 gennaio, per quelli diurni è invece assicurato il rispetto delle due fasce di garanzia previste dalla legge, che sono, come detto, 08.30-17 e 20 finBus assicurati, quindi, dalla prima corsa del mattino fino alle 08,30 e dalle 17.00 alle 20.00. Tutto regolare invece per la rete urbana di trasporto – bus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie regionali – gestite da Atac: il servizio verrà svolto regolarmente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori