MANIFESTAZIONI ROMA/ Atac, traffico e deviazioni per i bus: code e rallentamenti per l’assemblea dei vigili (oggi giovedì 20 novembre 2014)

- La Redazione

Nuove proteste e manifestazioni sono in programma a Roma in questi giorni con conseguenti ripercussioni anche sul trasporto pubblico locale. Ecco i cortei di oggi, giovedì 20 novembre

scuola_docenti_scioperoR400
Infophoto

Traffico in tilt questa mattina a Roma a causa dell’assemblea indetta nella Sala del Carroccio al Campidoglio dai vigili urbani e una parte dei dipendenti comunali. Forti rallentamenti si sono registrati soprattutto sulla Cristoforo Colombo e sulla circonvallazione Salaria, dove gli agenti non erano presenti: nonostante la polizia locale abbia garantito i servizi essenziali, moltissime strade della capitale non erano presidiate e il traffico ne ha ovviamente risentito. Altre code si sono infatti formate sulla Tangenziale Est, in via Ostiense e a Porta Maggiore. L’assemblea si è svolta dalle 7 alle 10.

Ha preso il via alle 10 di oggi, giovedì 20 novembre 2014, la manifestazione nazionale Obiettivo Lis organizzata dall’Ente nazionale sordi (Ens) per il “riconoscimento della lingua dei segni italiana”. Il corteo è partito da piazza della Repubblica e raggiungerà piazza Santi Apostoli passando per via della Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, largo Corrado Ricci via dei Fori Imperiali e via Cesare Battisti. L’Agenzia per la Mobilità di Roma fa sapere che al momento i manifestanti si trovano a largo Corrado Ricci, quindi le linee Atac 16, 70, 71, 75, 360 e 649 sono state deviate su percorsi alternativi. Riaperta invece piazza della Repubblica, con le linee H, 40, 64, 50, 105, 170, 714, 5 e 14 che sono state ripristinate.

Nuove proteste e manifestazioni sono in programma a Roma in questi giorni con conseguenti ripercussioni anche sul trasporto pubblico locale. Dalle 10 alle 14 di oggi, giovedì 20 novembre, un corteo partirà da piazza della Repubblica fino a raggiungere piazza Santi Apostoli, dopo aver percorso via della Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, largo Corrado Ricci via dei Fori Imperiali e via Cesare Battisti. Alla manifestazione, per il “riconoscimento della lingua dei segni italiana” è prevista la partecipazione di circa 5000 persone. L’Agenzia per la Mobilità di Roma fa quindi sapere che saranno deviate le linee: H, 5, 14, 16, 30, 40, 44, 46, 51, 60,   60L, 62, 63, 64, 70, 71, 75, 80, 81, 82, 83, 85, 87, 105, 160, 170, 360, 492, 590, 628, 649, 714, 715, 716, 780, 781, 810, 910 e 916. Sempre oggi, dalle 14 alle 18, è prevista la manifestazione sindacale in via Molise, davanti al ministero dello Sviluppo economico, dei lavoratori “Schneider” di Rieti e Bergamo. Sono dunque possibili altre chiusure e deviazioni. Infine nel pomeriggio, dalle 16,30 alle 19, il “Movimento per il diritto all’abitare” si riunirà in assemblea pubblica in piazza De Cupis. Anche in questo caso sono possibili disagi al traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori