Cinecittà / Compie 77 anni, ospitò i Pink Floyd con The Division Bell Tour: i brividi di Shine on you Crazy Diamond (video)

- La Redazione

Cinecittà compie 77 anni. Nata nel 1937 lungo la via Tuscolana, la "fabbrica dei sogni" romana ha visto la creazione di oltre 3000 film. L'omaggio di Google. Oggi, lunedì 28 aprile 2014

cinecitta_google_r439 Il logo di Google per i 77 anni di Cinecittà

Cinecittà compie 77 anni, vi suonarono i Pink Floyd nel The Division Bell Tour (il video di Shine On You Crazy Diamond) – A Cinecittà c’è stata anche la grande musica rock. Nel corso del loro ultimo tour di sempre infatti i Pink Floyd vi si esibirono per tre concerti, le sere del 19, 20 e 21 settembre. Una scelta bizzarra ma non tanto pensando a come le musiche dei Pink Floyd si siano sempre prestate all’immaginario cinematografico, basti pensare alla colonna sonora di Zabriskie Point o alle immagini dell’uomo sulla Luna. Per l’occasione usarono un palco di 56 metri di larghezza a forma di conchiglia del costo di un milione di dollari, costruito presso la piscina di Cinecittà. Ogni sera assistettero al concerto 30mila spettatori, al costo di 55mila lire a biglietto. I Pink Floyd di allora si esibivano senza lo storico bassista e autore di quasi tutti i pezzi più famosi Roger Waters, che da tempo voleva che il gruppo si sciogliesse ma che invece David Gilmour aveva tenuto in piedi con molte cause legali da lui vinte. La scaletta comprendeva tutti i maggiori classici dai pezzi degli anni sessanta di inizio carriera fino alle cose più recenti. 

Cinecittà compie 77 anni, ci regalò Ben Hur. Ecco il video “dietro le quinte” della corsa delle bighe – Tra i maggiori film mai girati a Cinecittà c’è senza dubbio Ben Hur, il colossal statunitense del 1959 diretto da William Wyler, con Charlton Heston nel ruolo del protagonista. Indimenticabile la corsa delle bighe (in realtà quadrighe perché trainate da quattro cavalli e non due), che rappresenta una delle più spettacolari scene d’azione della storia del cinema. Ancora oggi, Ben Hur è il film che ha ricevuto il maggior numero di premi Oscar, ben 11, raggiunto solamente da Titanic nel 1997 e da Il Signore degli Anelli-Il ritorno del Re nel 2003. Era il 1958 quando la Metro-Goldwyn-Mayer, per salvarsi dalla bancarotta, chiese al produttore Sam Zimbalist di realizzare una trasposizione cinematografica del romanzo scritto nel 1880 da Lew Wallace. Zimbalist venne pagato un milione di dollari, cifra mai così alta fino a quel momento, e le riprese iniziarono negli stabilimenti cinematografici di Cinecittà il 18 maggio 1958 per poi terminare il 30 gennaio 1959. In Italia il film uscì il 21 ottobre 1960. Per costruire i set vennero utilizzate 40.000 tonnellate di sabbia del Mar Mediterraneo, 500 tonnellate di stucco, 1100 metri di legname e 400 chilometri di tubature.

Cinecittà compie 77 anni, compleanno del cinema italiano (28 Aprile 2014): Oggi, lunedì 28 aprile 2014, Cinecittà compie 77 anni. Nata nel 1937 lungo la via Tuscolana, la “fabbrica dei sogni” romana (a cui Google rende omaggio con un logo dedicato) ha visto la creazione di oltre 3000 film, 90 dei quali hanno ricevuto una candidatura all’Oscar e 47 dei quali hanno vinto la prestigiosa statuetta. Tanti gli attori e i registi nazionali e internazionali che vi hanno lavorato, da Francis Ford Coppola a Martin Scorsese, da Luchino Visconti a Federico Fellini. La storia di Cinecittà comincia durante il fascismo, quando il regime affidò a Luigi Freddi l’incarico di costituire una “Direzione generale della cinematografia” da utilizzare come strumento di propaganda ma anche per la promozione del mezzo. Poi, nella notte del 26 settembre 1935, un incendio distrusse gli studi della casa di produzione Cines di via Veio a Roma, nel quartiere di San Giovanni, quindi Freddi decise di “provvedere e prevenire i tempi nuovi”. Una volta individuata la zona adatta lungo la via Tuscolana, si decise di realizzare una nuova città del cinema composta da teatri di posa, un centro industriale cinematografico che potesse comprendere sviluppo, stampa e montaggio, oltre alla sede dell’Istituto Luce e quella del Centro Sperimentale di Cinematografia. Oggi Cinecittà è un complesso imponente di edifici che si trova su un’area di 40 ettari: il fiore all’occhiello degli studios sono proprio i 22 teatri di posa, tra cui il Teatro 5 che, con i suoi 40 per 80 metri, rappresenta un primato in Europa.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie