SOPRAVVISSUTI SHOAH/ Roma, l’Atac e il Comune regalano abbonamento gratuito, l’ironia dei social

- La Redazione

L’iniziativa del comune di Roma: abbonamento gratuito sui mezzi pubblici per i sopravvissuti ai campi di sterminio nazisti, sui social ci si chiede se sia una bufala

atac_roma_1_8068
Atac Roma

Tutti sui social a chiedersi se si trattava di uno scherzo, di una nuova bufala,  invece è vero. Il comune di Roma insieme all’Atac, l’azienda dei mezzi di trasporto, in occasione della Giornata della Memoria di ieri, ha deciso di offrire l’abbonamento gratuito annuale sui mezzi pubblici a “i perseguitati razziali sopravvissuti ai campi di sterminio e residenti a Roma”. A parte che gli over 70 (con un reddito inferiore Isee ai 15mila euro) hanno già diritto all’abbonamento gratuito, si sa che dato il trascorrere del tempo non è che siano in molti i sopravvissuti allo sterminio nazista, terminato 72 anni fa. Secondo i calcoli fatti dalla comunità ebraica della capitale, in tutta la città sarebbero una decina. Inoltre esistevano già altre forme di abbonamento fortemente scontate per i perseguitati razziali e le vittime di terrorismo con invalidità superiore all’80% e anche per chi era sopravvissuto ai campi di concentramento aveva diritto a un abbonamento a 40 euro se con reddito inferiore ai 20mila euro. L’iniziativa di ieri è stata diffusa con grande enfasi dal sito del comune di Roma: “L’agevolazione è stata possibile grazie ad un’operazione di co-marketing di Atac: in pratica una sponsorizzazione compenserà il costo degli abbonamenti”. I responsabili della comunità ebraica hanno comunque accolto positivamente il gesto dicendo trattarsi di un gesto simbolico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori