Sabrina Beccalli, corpo in una roggia?/ Crema, Pasini non confessa: Ris dalla sua ex

- Emanuela Longo

Sabrina Beccalli, si cerca il corpo in una roggia: Alessandro Pasini parla ma non confessa l’omicidio. Oggi i Ris in casa della sua ex compagna

sabrina beccalli facebook 640x300
Sabrina Beccalli, foto Facebook

Si è svolto oggi l’interrogatorio di garanzia di Alessandro Pasini, l’uomo in carcere con l’accusa di aver ucciso Sabrina Beccalli e di averne poi distrutto il cadavere. Dal giorno del suo fermo l’uomo, 45 anni e amico della presunta vittima, non avrebbe fornito alcuna risposta agli inquirenti. La svolta però, come riferisce Affaritaliani.it citando l’Ansa, sarebbe giunta nella giornata odierna, quando Pasini avrebbe rotto il silenzio fornendo informazioni su dove concentrare le ricerche del corpo della mamma 39enne di Crema, della quale non si hanno notizie dallo scorso Ferragosto. Adesso le operazioni si concentrano ora su una roggia vicino a Vergonzana, la frazione di Crema (CR) dove viveva Sabrina. I carabinieri avrebbero già provveduto alla chiusura della strada. Davanti al gip Giulia Masci, Alessandro Pasini non si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere come accaduto finora, ma anzi avrebbe risposto alle domande per circa un’ora e mezza. Tuttavia non ci sarebbe stata una vera e propria confessione. Lo rivela il suo difensore, avvocato Paolo Sperolini, che ha spiegato che “Pasini non ha confessato il delitto ma ha reso la sua versione”.

SABRINA BECCALLI, RIS IN CASA DELL’EX DI ALESSANDRO PASINI

La famiglia di Sabrina Beccalli, tramite l’avvocato Antonino Ennio Andronico, aveva rivolto un appello ad Alessandro Pasini, veicolato attraverso il legale che lo assiste, l’avvocato Paolo Sperolini. Parlando con l’agenzia Ansa, Andronico aveva spiegato: “I famigliari di Sabrina sono distrutti. Si appellano al cuore di Pasini affinché dica dove ha nascosto il corpo della ragazza”. Lo stesso legale, in attesa di poter accedere agli atti, ha poi confermato che “risulta che l’unica telecamera di Vergonzana ha inquadrato Pasini prima alla guida dell’autovettura e poi andare via in altro modo”. Intanto nelle passate ore gli inquirenti avrebbero concentrato la loro attenzione proprio sulla vita di Alessandro Pasini, presunto assassino di Sabrina Beccalli e a tal fine avrebbero ascoltato una donna che avrebbe avuto una relazione sentimentale con lui. La squadra dei Ris, inoltre, in mattinata avrebbero eseguito anche dei rilievi nell’abitazione della ex compagna di Alessandro Pasini, sempre in relazione alla scomparsa della 39enne Sabrina Beccalli. Stando a quanto fatto sapere ancora dall’Ansa, gli investigatori del Reparto, i quali già nel pomeriggio di ieri avevano passato al setaccio l’abitazione dello stesso Pasini, hanno eseguito nella giornata odierna anche un sopralluogo a Vergonzana, nella zona dove è stata trovata bruciata l’auto di Sabrina Beccalli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA