Allarme Virus del Nilo per caldo anomalo/ Le zanzare tornano a far paura

- Matteo Fantozzi

Torna a farsi vivo l’allarme Virus del Nilo per il caldo anomalo di questi giorni. Le zanzare infatti sono tornate a far paura.

punture in spiaggia zanzare
Immagine di repertorio

Torna a farsi vivo l‘allarme Virus del Nilo per il caldo anomalo di questi giorni. Le zanzare infatti sono tornate a far paura. Questa sorta di primavera anticipata favorisce l’arrivo di quella che è la variante più conosciuta di zanzara tigre, ma attenzione perché oltre il West Nile Virus c’è anche il Chikungunya uno dei più pericolosi. In tutto il nostro paese si sono registrate delle temperature molto al di sopra della media e questo ha portato a una prima invasione delle zanzare. Ad affermarlo è la docente di parassitologia dell’Università La Sapienza di Roma Alessandra della Torre. Questa ha specificato: “Se le temperature rimarranno così alte, insolitamente per il periodo, è possibile che tra 3-4 settimane inizieremo a raggiungere una densità importante di zanzare”. Servirà dunque fare attenzione per cercare di capire bene come si svilupperanno le cose, di certo l’allarme è partito.

Allarme Virus del Nilo per caldo anomalo: aprile nuovo problema

Il mese di aprile sarà specchio dell’allarme Virus del Nilo se il caldo anomalo dovesse andare avanti. Alessandra della Torre ha spiegato: “Stiamo parlando della zanzara comune nota come Culex pipiens. Questa riesce a sopravvivere anche nei mesi invernali e a moltiplicarsi in maniera efficace non appena le temperature salgono. In genere si raggiunge la massima densità tra maggio e luglio, ma come è già successo in passato è possibile che le temperature possano portare a raggiungere densità elevata con grande anticipo”. Ci troviamo di certo di fronte a un periodo cruciale dell’anno, quando con l’arrivo dei primi caldi cambieranno diverse situazioni. Le prime ripercussioni potrebbero essere legate proprio alle zanzare e ai virus da loro trasmessi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA