Dieta in bianco/ Cosa si mangia e quanti kg si perdono?

- Matteo Fantozzi

La dieta in bianco è tra i regimi più di tendenza in questo periodo, anche perché oltre a far dimagrire permettere di sanare disturbi all’apparato gastrointestinale

CDieta anti abbuffate per Natale e Capodanno
Dieta per prevenire Coronavirus (Pixabay, 2019)
Pubblicità

La dieta in bianco è tra i regimi più di tendenza in questo periodo, anche perché oltre a far dimagrire permettere di sanare disturbi all’apparato gastrointestinale come possono essere nausea o diarrea. Non ci sono indicazioni precise in merito al peso di quello che andiamo a ingerire, ma una sola indicazione e cioè quella di rendere più facile possibile il processo della digestione. Questo porta a mangiare cibi leggeri che siano poco conditi e che non siano arricchiti da grassi o salse che possono creare problemi e irritazioni allo stomaco e all’intestino. L’unica pecca è che nonostante questa dieta rispetti il fabbisogno calorico del nostro organismo difetta in fatto di gusto. Vengono infatti eliminati tutti i condimenti che rendono le pietanze più saporite. Per questo il consiglio è quello magari di accompagnare i nostri pasti con abbinamenti che vadano ad esaltare i sapori.

Pubblicità

Dieta in bianco: Cosa si mangia e quanti kg si perdono?

Cosa si mangia nella dieta in bianco? Sono diversi gli alimenti consigliati, con poca attenzione invece a quelle che sono le quantità. Tra gli alimenti più sfruttati ci sono sicuramente i cereali, tra cui pasta e riso, le patate, il pesce e la carne bianca. La cosa fondamentale è quella di condire poco le pietanze in maniera da mantenerle altamente digeribili. I modi di cottura consigliati sono quello al vapore, ai ferri, stufate o lessate. Ovviamente va evitato assolutamente il fritto che notoriamente è più pesante e difficile da digerire. Vanno bene anche la frutta e la verdura che però devono essere la prima sbucciata e la seconda cotta preferibilmente. Per condire vanno bene l’olio Evo e il limone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità