Salvini “Non ti vaccini? Non sei criminale”/ “Lamorgese non sa fare il suo lavoro”

- Davide Giancristofaro Alberti

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite ieri sera con il programma di Rete 4, Controcorrente: le sue parole sui vaccini, l’immigrazione, la Lamorgese…

salvini
Matteo Salvini, segretario della Lega (LaPresse)

L’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è stato ospite ieri sera di Controcorrente, in collegamento con il programma di Rete 4. Nell’occasione l’ex titolare del Viminale ha affrontato vari argomenti caldi, a cominciare dai vaccini e dall’obbligo vaccinale a cui Salvini si oppone da sempre: “Io ho fiducia negli italiani – spiega l’ex Ministro dell’Interno parlando con Veronica Gentili in diretta televisiva sul quarto canale – a differenza di chi parla di multe e discriminazioni, di chi lascia i lavoratori fuori dalle mense. 40 milioni di italiani, me compreso, senza obblighi hanno scelto liberamente di vaccinarsi. Si tratta di una libera scelta”.

E ancora: “Nessun paese occidentale sviluppato ha l’obbligo vaccinale e ce ne sono alcuni dove non c’è nemmeno il Green Pass. Il vaccino salva la vita in molti casi, continuiamo a spiegarlo ma senza obbligare. Poi se qualcuno per impossibilità o scelta decide di non farlo, non è un criminale”. Salvini ha poi parlato della questione immigrazione, alla luce dei numerosi sbarchi che si sono verificati nelle ultime settimane in Sicilia: “Voglio dedicare una preghiera al poliziotto morto di Covid che si è contagiato nell’hub di Taranto”, per poi aggiungere: “Gli italiani non hanno bisogno di decine di migranti che entrano in Italia a rubare, delinquere e stuprare come successo a Milano. C’è una situazione di insicurezza generalizzata nel Paese”.

SALVINI: “NON VOTEREMO MOZIONE DI SFIDUCIA VERSO LA LAMORGESE”

Nessuna mozione di sfiducia però nei confronti della ministra Lamorgese, mozione presentata invece da Fratelli d’Italia: “Noi non andiamo a votare quello che presentano altri, noi come Lega stiamo lavorando a una nostra proposta…”, senza però aggiungere altro. Sul premier Mario Draghi: “Io sono convinto che il presidente del Consiglio da questo punto di vista, sia insoddisfatto come me, come la Lega e la grande maggior parte degli italiani”.

Quindi di nuovo sulla Lamorgese, Salvini ha aggiunto: “Non sa fare il suo lavoro. Fatto salvo il dramma Afghanistan, a oggi sono entrati solo via mare in Italia tra quelli che sbarcano e con le Ong quasi 40mila immigrati irregolari, da navi spagnole, tedesche, norvegesi che non li hanno portati in Francia, Grecia o a Malta ma sono arrivati qui. Mi sembra che sia un rischio per la sicurezza ma anche sanitario. Se a questo aggiungiamo che in Africa il numero di vaccinati è pari al 2 per cento… “. Infine, sulle parole di accoglienza del presidente della repubblica, Mattarella: “Non penso che si riferisse a noi. Il problema per l’Italia non sono alcuni migliaia di profughi che sono già arrivati ma centinaia di migliaia di migranti clandestini…”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA