Salvini, post su straniero nudo a Roma/ Commenti choc sui social: “Scimmie bruciate”

- Silvana Palazzo

Salvini e il post sullo straniero nudo al Foro Italico di Roma: commenti choc sui social, a partire dalla pagina Instagram. “Scimmie bruciate” e…

sondaggi politici
Matteo Salvini (LaPresse)

Anche Matteo Salvini è intervenuto sul caso dello straniero che al Foro Italico di Roma si è denudato davanti agli automobilisti. La vicenda è stata segnalata dal consigliere regionale del Lazio Orlando Tripodi, che ha scattato la foto e poi la pubblicata sui social. Per il ministro dell’Interno è stata l’occasione per ribadire la sua posizione sull’immigrazione. «Ieri al Foro Italico di Roma… Che bella integrazione!», ha scritto il vicepremier leghista. Come spesso accade con i post di Salvini, i commenti si sono scatenati, arrivando anche a toni eccessivi. «È un amico di Carola», ha scritto un utente riferendosi alla comandante della Sea Watch 3. La “fiera” del sessismo è andata poi avanti con «Non è colpa loro è la Boschi che li provoca» e «Aveva bisogno di far prendere aria al made in Africa. Oppure gli mancava la capitana tedesca». Non poteva mancare la Boldrini tra i destinatari di questi commenti: «Alla Boldrini piace questo elemento». La deriva dei commenti ai suoi post però non interessa a Salvini.

SALVINI, POST SU STRANIERO NUDO A ROMA: COMMENTI CHOC

C’è chi arriva a parlare di «ghigliottina» e chi va pure oltre: «Scimmie immigrate bruciate», «Bastava una pallottola in mezzo alla testa» e «A bastonate vorrebbero presi sti porci neri». Nessuna censura, nessun intervento, l’ennesimo post di Matteo Salvini che fomenta odio, come del resto era emerso da uno studio. Intanto la vicenda dello straniero, «nudo e forse ubriaco», come spiegato da Orlando Tripodi, fa discutere anche a livello politico. Il consigliere regionale del Lazio infatti si è allineato al ministro dell’Interno: «Basta, l’Italia merita rispetto e solo con la linea di Matteo Salvini può accadere! Chi si oppone è contro il bene del nostro Paese». Il riferimento è a quei «politici, sempre a Roma, che frenano ad esempio gli sgomberi nei palazzi occupati anche da stranieri dove regna l’illegalità, perché, a loro dire, dovrebbero trovargli un alloggio».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ieri al Foro Italico di Roma… Che bella integrazione!

Un post condiviso da Matteo Salvini (@matteosalviniofficial) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA