Santa Ester/ Si celebra oggi 1° luglio la donna venerata da cattolici e ortodossi

- Matteo Fantozzi

Santa Ester, si celebra oggi 1° luglio la donna venerata sia dai cristiani cattolici che dagli ortodossi. Una donna che ha dedicato la sua vita alla fede.

santa ester 2019 iconografia
Santa Ester

Il 1° luglio si commemora Santa Ester, personaggio biblico protagonista dell’omonimo libro. Ester è uno dei pochi personaggi dell’Antico Testamento venerato dai cristiani come Santo. Il personaggio di Ester e il suo racconto sono fra i più popolari dell’antico testamento e sono stati immortalati anche in diversi film, come Ester e il re (1960), diretto da Raoul Walsh e Mario Bava, o il più recente Ester, diretto nel 2006 da Michael O. Sajbel. Ester ha ispirato anche numerosi artisti, fra cui Tintoretto, Michelangelo e Botticelli, che hanno immortalato alcuni episodi della sua storia.

Impero Persiano. Hadassah è una giovane ebrea orfana che vive con lo zio, Mardocheo, funzionario alla corte de re. Quest’ultimo nel frattempo aveva ripudiato la moglie Vasti ed era alla ricerca delle ragazze più belle del suo Impero per scegliere una nuova regina. Fra le candidate c’è anche Hadassah, che immediatamente strega il sovrano, chiamato nella Bibbia Assuero ed identificato dagli storici con Serse, con la sua grande bellezza. La ragazza viene così portata a corte e rapidamente sposata da Assuero, a cui però la ragazza non ha mai confessato di essere ebrea. A corte il nome della ragazza viene cambiato in Ester, termine probabilmente derivato dal persiano stara, ovvero stella. Nel frattempo però Mardocheo si inimica il potentissimo Aman, consigliere del re, che lo fa condannare a morte e decreta lo sterminio di tutti gli ebrei del regno. Mardocheo prega Ester di intervenire presso Assuero. Quest’ultima organizza così una cena con il marito e con lo tesso Aman, ma quest’ultima viene rimandata fino alla sera prima dell’esecuzione di Mardocheo, quando il patibolo è già stato preparato. Durante la cena, che per intervento divino non viene ulteriormente rimandata, Ester confessa al marito di essere ebrea, e che quindi anche lei il giorno seguente verrà condannata a morte insieme a tutto il suo popolo. Assuero si infuria immediatamente con il suo consigliere Aman, colpevole di avere organizzato il sterminio senza informarlo. Il sovrano decreta quindi di giustiziare Aman sul patibolo già eretto per Mardocheo e di graziare sia quest’ultimo che tutto il popolo ebraico.

Santa Ester, la donna venerata da cattolici e ortodossi

Santa Ester è venerata sia dai cristiani cattolici che da quelli ortodossi. Questi ultimi organizzano per celebrare la Santa delle lunghe processioni, cui si giunge dopo un giorno di digiuno purificatorio. Gli ebrei festeggiano Ester travestendosi, come nel nostro carnevale. La donna infatti, mascherando la sua appartenenza al popolo ebraico, riuscì a farsi accettare a corte e ad evitare un vero e proprio genocidio. In Italia non vi sono parrocchie dedicate a Santa Ester, per cui non vi sono particolari feste o sagre che la commemorino il primo di luglio.

Gli altri Santi e Beati di oggi

Il 1 luglio si festeggiano, oltre a Santa Ester, anche il vescovo San Martino di Vienne, a cui si deve la cristianizzazione di parte della Francia, l’abate San Domiziano di Bebron, Beato Giovanni Nepomuceno e Sant’Aronne, fratello del biblico Mosè. Il primo luglio viene commemorato anche il Preziosissimo sangue di Gesù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA