Il Web compie 30 anni/ Il Cern crea emulatore per mostrare come era la Rete nel 1989

Il Web compie 30 anni: per celebrare l’anniversario il CERN di Ginevra lancia un “emulatore” per mostrare come funzionava la Rete nel 1989

Il Web 30 anni fa
Il Web nel 1989 (Cern, 2019

Il Web compie 30 anni e per festeggiare l’anniversario il CERN di Ginevra ha deciso di mostrare sul proprio sito come funzionava la Rete nel lontano 1989: per farlo è stato ricreato un apposito emulatore (che si può provare a questo link) e che replica in maniera esatta l’applicazione che al tempo “funzionava” solo sui computer contenuti nell’avanguardistico centro di ricerca in Svizzera. Il suddetto emulatore infatti replica nei minimi dettagli, riproponendone il look spartano e minimalista che oggi spiazzerebbe molti l’applicazione che era stata creata sui computer NeXT nei laboratori del CERN di Ginevra e in cui la cosiddetta multimedialità era ancora ben lungi da venire e l’unica concessione alla “navigazione” erano gli hyperlink.

COME ERA IL WEB NEL 1989…

Insomma, per il compleanno del World Wide Web il CERN fa un piccolo regalo a tutti gli utenti, soprattutto a quelli più giovani che non hanno mai avuto nulla a che fare, per ragioni anagrafiche, con la versione della Rete come l’aveva immaginata il suo creatore, Tim Berners-Lee. Il sito “CERN 2019 WorldWideWeb Rebuild” infatti è una riedizione del browser che girava originariamente sui computer NeXT e di fatti mostra anche quale era, a cavallo tra la fine degli Anni Ottanta e l’inizio dei Novanta la concezione del Web: quindi addio a barre di scorrimento, immagini anche a motori di ricerca, dato che gli stessi indirizzi andavano inseriti manualmente e facendo attenzione agli errori di battitura nella sezione “Documents”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA