“Settembre 2023 è stato il settembre più caldo di sempre”/ Copernico: “16,38 gradi di media”

- Davide Giancristofaro Alberti

Quello di settembre 2023 è stato il mese di settembre più caldo di sempre: l'Osservatorio europeo Copernico comunica le temperature medie superiori ai 16 gradi

Caldo a Milano LaPresse, 2019

Le temperature continuano a registrare valori record e lo scorso mese, settembre 2023, è stato il settembre più caldo di sempre. A certificarlo è stato l’Osservatorio europeo Copernico, così come si legge sul sito di RaiNews: “Settembre 2023 è stato il settembre più caldo mai registrato a livello globale”, superando il precedente record appartenente a tre anni fa, 2020. La temperatura media della superficie terrestre è stata di 16.38°C e gli addetti ai lavori la definiscono una “anomalia senza precedenti”, tenendo conto che ha superato di mezzo grado il record precedente.

“Ora siamo abbastanza vicini al raggiungimento del limite di riscaldamento stabilito dall’Accordo di Parigi del 2015 di 1.5 gradi Celsius al di sopra delle medie preindustriali”, le parole di Carlo Buontempo, direttore del Copernicus Climate Change Service. A settembre la temperatura superficiale media dell’aria è stata di quasi un grado superiore alla media, precisamente 0,93, del periodo 1991-2020. Si tratta di un’anomalia vera e propria in quanto solitamente i record di temperature vengono registrati con margini di un decimo di grado, ma in questo caso stiamo parlando di ben 0,5 gradi centigradi di differenza fra la colonnina di mercurio dello scorso mese e quella del settembre 2020.

SETTEMBRE 2023 MESE DI SETTEMBRE PIU’ CALDO DI SEMPRE: “IL MESE PIU’ INCREDIBILE”

Nel rapporto di Copernico si afferma anche che si è trattato del “mese caldo più anomalo” registrato dal 1940, tenendo conto che le medie sono state superiore di circa 1,75 gradi rispetto ai settembre del periodo 1850-1900.

“Abbiamo vissuto il settembre più incredibile di sempre dal punto di vista climatico. È semplicemente da non crederci”, ha detto ancora Carlo Buontempo. “Il cambiamento climatico non è qualcosa che accadrà tra dieci anni. Il cambiamento climatico è qui”. Fra le nazioni più calde durante lo scorso mese dei record vi è stato il Giappone, con una media superiore di 2,66 gradi rispetto al periodo 1991-2020, e ben oltre il record precedente risalente al 2012.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Previsioni meteo

Ultime notizie