Settimio Colagero, ex agente di Pamela Prati/ “I debiti e la passione per il bingo”

- Anna Montesano

Settimio Colagero, ex manager di Pamela Prati, parla del loro rapporto al settimanale Nuovo. “Per lei ho speso migliaia di euro. Caltagirone? Peccato…”

padre pamela prati Paolo Cantara
Pamela Prati (Instagram, 2019)

Anche Settimio Colagero, ex manager di Pamela Prati, si è espresso sul caso Mark Caltagirone, portando alla luce dettagli inediti sulla showgirl e il suo passato. “Se davvero fosse tutto falso sarebbe un peccato. Lei ha giurato anche a Silvia Toffanin che era tutto vero” ha dichiarato Colagero al settimanale Nuovo in merito a Caltagirone, prima che la Prati tornasse a Verissimo per confessare tutto. Svela di aver conosciuto Pamela a Monopoli e di aver ricevuto da lei la richiesta di diventare il suo agente dopo poche settimane dal primo incontro. Settimio Colagero ammette che il loro non era un semplice rapporto lavorativo: “Lei ha trovato in me una persona che era anche un amico, passavamo il tempo insieme a Roma, nei migliori ristoranti. E con me una donna non ha mai pagato” confessa. Infatti, sottolinea come la Prati non abbia mai pagato neppure una cena.

SETTIMIO COLAGERO: “HO SPESO MIGLIAIA DI EURO PER PAMELA PRATI”

“Mi sono reso conto che faceva pagare a me anche i viaggi personali” ha ancora ammesso l’ex agente di Pamela Prati, Settimio Colagero. “Ho speso migliaia di euro” continua, aggiungendo di non aver mai ricevuto da lei alcun ringraziamento per quanto fatto. “La credevo un’amica” dice deluso Colagero, che si espone anche sulla questione gioco. Dagospia ha infatti lanciato lo scoop secondo il quale Pamela Prati avrebbe grossi debiti di gioco; in merito Colagero dichiara al settimanale Nuovo: “Posso dirvi che di sera la lasciavo in una strada di Roma che mi indicava dicendo che lì vivevano le sorelle. – così conclude – Poi ho scoperto che c’era il bingo”. Ad oggi tra loro non c’è più alcun contatto: “Non la sento dall’8 febbraio 2018” ammette.



© RIPRODUZIONE RISERVATA