Shakira a processo per evasione fiscale/ La cantante rischia il carcere: “Sei reati”

- Anna Montesano

Shakira in guai seri: la cantante a processo per evasione fiscale. Avrebbe evaso 14,5 milioni di euro di tasse dal 2011 al 2014 e rischierebbe il carcere

Shakira_Twitter_2017
Shakira

Gravi accuse per Shakira. La celebre cantante è accusata in Spagna di aver evaso 14,5 milioni di euro di tasse dal 2011 al 2014, stando a quanto riporta il Daily Mail. Bel sei i reati che sarebbero imputati alla popstar e che le costerebbero addirittura il carcere qualora venisse ritenuta colpevole. Stando a quanto fa sapere l’accusa, Shakira nel 2011 si sarebbe trasferita a Barcellona, dopo aver ufficializzato la sua relazione con il calciatore Gerard Piqué, mantenendo però la sua residenza fiscale alle Bahamas fino al 2015. I legali della cantante sostengono, invece, che in quel periodo lei abbia guadagnato la maggior parte dei suoi soldi in tournée internazionali e non sia, dunque, rimasta più di sei mesi all’anno in Europa.

Gravi accuse per Shakira, i legali “Ha sempre adempiuto ai suoi doveri fiscali”

“Shakira ha sempre adempiuto ai suoi doveri fiscali in tutti quei paesi in cui ha lavorato, anche nel periodo compreso tra il 2011 e il 2014. Ha seguito le opinioni e le raccomandazioni precise dei suoi consulenti, professionisti di altissimo livello di una delle più grandi aziende del mondo”, hanno chiarito in una nota gli avvocati di Shakira. Tuttavia, per il giudice ci sono “prove sufficienti” per tenere un processo per la presunta evasione fiscale della cantante per gli anni 2012, 2013 e 2014. La CNN inoltre riporta che il giudice, presso il tribunale di Esplugues de Llobregat, ha scritto che Shakira e un consulente finanziario, nominato anche nella sentenza, hanno utilizzato una serie di società in paradisi fiscali off-shore per tentare di nascondere le fonti del suo reddito in quegli anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA