Si butta per fare bungee jumping ma non ha l’elastico/ Fine atroce per una 25enne

- Davide Giancristofaro Alberti

Una 25enne colombiana si è gettata nel vuoto per fare il bungee jumping, ma non era legata con l’elastico di sicurezza: è morta d’infarto

bungee-pixabay
Foto Pixabay.com

Una fine tragica quella di una giovane ragazza colombiana: stava per buttarsi per la prima volta per un volo con il bungee jumping, ma non era legata all’elastico e di conseguenza è finita di sotto, compiendo un volo mortale. Come riportano i colleghi de IlFattoQuotidiano, nell’edizione online, la ragazza, tale Yecenia Morales, originaria della metropoli Medellin (città resa famosa dal narcotrafficante Pablo Escobar), ha frainteso il segnale di via: pensava di aver ricevuto l’ok per buttarsi ma in realtà non era ancora legata alle corde di sicurezza che avrebbero dovuto trattenerla per farla “rimbalzare” verso l’alto senza farle toccare terra.

L’incidente si è verificato nella giornata di domenica scorsa in quel di Amaga, una località turistica che si trova nella regione di Amtinoquia, e dove si trova anche un ponte noto appunto perchè punto di ritrovo per il bungee jumping, il famoso salto con l’elastico attaccato ai piedi. Era la prima volta che la ragazza si buttava nel vuoto, e per l’appuntamento si era fatta accompagnare dal fidanzato, probabilmente per trovare più coraggio. Una volta toccato il suo turno, i membri dello staff le hanno messo l’imbracatura di sicurezza, ma non l’avevano ancora legata alle corde.

MORTA DURANTE BUNGEE JUMPING PER AVER FRAINTESO IL SEGNALE: INFARTO DURANTE LA DISCESA

A quel punto non si è capito bene cosa sia successo, ma la 25enne deve aver compreso che era il momento di saltare e si è così lasciata andare nel vuoto, davanti agli sguardi del fidanzato e di tutti i presenti, ovviamente sotto choc.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco della cittadina locale, che parlando ai giornali colombiani ha spiegato: “Si è confusa. Il segnale di saltare era per il ragazzo perché era già attaccato all’attrezzatura di sicurezza. Le avevano solo messo l’imbracatura, quindi si è confusa e si è precipitata“. Un volo di decine di metri che purtroppo non ha lasciato scampo alla povera Yecenia. Dall’autopsia è emerso che la stessa sia deceduta prima di aver toccato il suolo a causa di un arresto cardiaco: nei terribili attimi del volo si è probabilmente resa conto di non essere attaccata all’elastico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA