Silvio Berlusconi/ “Pensioni a 1.000 euro anche per le mamme, giustizia va riformata”

- Davide Giancristofaro Alberti

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, intervistato ieri sera dal programma di Rete 4, Stasera Italia: dalle pensioni alla giustizia, gli argomenti trattati

berlusconi stasera italia 2023 640x300 Silvio Berlusconi a Stasera Italia

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, è stato intervistato nella serata di ieri dal programma di Rete 4, Stasera Italia. Tanto gli argomenti toccati dall’ex presidente del consiglio, a cominciare dalla recente approvazione del Ddl Calderoli sull’autonomia differenziata: “Il Governo ha approvato la riforma delle autonomie. La legge è fatta in modo tale da garantire il massimo dell’autonomia alle regioni insieme al massimo controllo del centro, proprio per evitare sperequazioni. Forza Italia ha lavorato molto in tal senso, presentando proposte ed emendamenti, che sono stati approvati”. E ancora: “E’ il principio fondamentale dello stato liberale applicato per esempio al meglio nell’architettura costituzionale degli Stati Uniti. Un forte decentramento unito ad una forte autorità centrale nella politica estera e nella politica militare. Anche per questo noi proponiamo da molti anni il Presidenzialismo – esattamente come in America – nel quale l’elezione diretta conferisce a chi guida l’esecutivo un’autorità politica e costituzionale davvero importante, che ne fa anche il garante della parità di diritti fra tutti i cittadini”.

Silvio Berlusconi approva a pieni voti i primi 100 giorni del nuovo governo di centrodestra, di cui Forza Italia fa parte: “Se l’arte di governo consiste nel fare il bene possibile nelle circostanze date, questa volta direi che lo abbiamo fatto al di là di ogni dubbio. In poche settimane, e con una squadra di governo non ancora rodata, abbiamo varato una legge finanziaria che anticipa alcune delle riforme strategiche che sono nel programma di Forza Italia. Un primo aumento delle pensioni minime, salite a 600 euro, alcuni passi sulla strada della decontribuzione dei contratti di primo impiego dei giovani, provvedimenti fiscali che estendono la flat tax. Eppure la gran parte delle risorse erano bloccate dalla necessità assoluta di fronteggiare il caro-bollette e il prezzo dell’energia. In queste condizioni non si sarebbe potuto fare altro. Certo, è solo l’inizio, gli impegni presi in campagna elettorale nei cinque anni rimangono tutti validi. Li realizzeremo nell’ambito temporale della legislatura”.

SILVIO BERLUSCONI: “DOBBIAMO OFFRIRE SPERANZA CONCRETA AI GIOVANI”

Si è parlato poi del caso Alfredo Cospito e del 41 bis, e a riguardo Berlusconi ha spiegato: “Le polemiche di questi giorni che riguardano la giustizia, rafforzano la nostra convinzione che è necessario approvare rapidamente una riforma del sistema giudiziario, dando attuazione agli impegni presi dal Ministro della giustizia Carlo Nordio, impegni che noi condividiamo totalmente”. Il Cavaliere ha poi ribadito l’obiettivo di innalzare ulteriormente le pensioni: “Il nostro impegno di legislatura è quello di portare le pensioni minime a 1000 euro per tutti, anziani e disabili, comprese le nostre mamme, che non hanno mai potuto svolgere un lavoro retribuito sacrificandosi per la famiglia tutta la vita. L’altro impegno è quello di offrire una speranza concreta di lavoro ai nostri giovani, ai nostri ragazzi, perché sono troppi quelli che oggi non studiano e non lavorano. Il nostro progetto prevede invece, di giungere alla completa defiscalizzazione e decontribuzione per i contratti di primo impiego. Questo significa ridurre a meno della metà il costo del lavoro effettivo sostenuto da un’azienda”.

Chiusura dedicata alla politica estera e al caso del pallone aerostatico cinese che ha sorvolato i cieli degli Stati Uniti: “Il caso dei palloni-spia cinesi che hanno sorvolato le basi degli Stati Uniti, dimostra ancora una volta la pericolosità di un regime dedito anche allo spionaggio e soprattutto la pericolosità di un regime che – chiosa Berlusconi – si è dato come obiettivo il globalismo e l’espansione su tutto il mondo”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA