Silvio Berlusconi/ “Sì a riforme fisco e giustizia. Centrodestra reggerà e vincerà”

- Carmine Massimo Balsamo

Silvio Berlusconi sulla riforma del fisco: “Si dovrà permettere ai contribuenti onesti di chiudere i conti con il passato”

ultime notizie
Silvio Berlusconi (LaPresse)

«È evidente che qualcosa fin qui non ha funzionato, non solo in Italia»: non usa troppi giri di parole Silvio Berlusconi sulla campagna vaccinale ai microfoni de Il Mattino. Il leader di Forza Italia si è soffermato sul meccanismo di approvvigionamento dei vaccini, citando i casi di Israele e Regno Unito. Per l’ex premier la strada seguire sia quella di verificare la possibilità «di coinvolgere direttamente nel processo produttivo le aziende italiane dotate delle necessarie apparecchiature».

Per Silvio Berlusconi bisogna fare il possibile per evitare un lockdown generalizzato per qualche, invocando una chiarezza nella comunicazione ai cittadini e ristori immediati e contestuali ad ogni chiusura necessaria. Una battuta anche sui virologi star dei media: «Penso che legittime discussioni scientifiche, se trasferite sui media, involontariamente disorientino la popolazione e aumentino quindi la sfiducia. In questi mesi abbiamo ascoltato tutto e il suo contrario e per questo ci auguriamo che la “moratoria Draghi” sulle corrette informazioni da dare ai cittadini possa estendersi anche alla comunità medico-scientifica».

SILVIO BERLUSCONI: “CENTRODESTRA REGGERÀ E VINCERÀ”

Soffermandosi sul dossier giustizia, Silvio Berlusconi ha chiesto una riforma per tutelare i cittadini sulla base dei principi costituzionali del giusto processo, confermando il pieno appoggio degli azzurri al ministro Cartabia. A proposito dell’abuso d’ufficio, il Cavaliere ha parlato di reato da rivedere, considerando che ci sono altre strade come le sanzioni civili e il giudizio politico dei cittadini. Una delle riforme più attese è quella del fisco: «Oggi si può e si deve realizzare quello che il Presidente Draghi ha indicato nel suo discorso programmatico, un progressivo alleggerimento del carico fiscale sul lavoro soprattutto nei confronti del ceto medio. Serve una riforma organica del sistema fiscale, oggi inutilmente complesso, e tale da lasciare inevitabili spazi all’elusione. Non credo sia il caso di parlare di condono, ma riformando il quadro di insieme, si dovrà permettere ai contribuenti onesti, soprattutto se gravati da debiti-covid, di chiudere i conti con il passato». Una battuta anche sul Centrodestra: per Silvio Berlusconi la coalizione reggerà e vincerà, a partire dai prossimi appuntamenti amministrativi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA