Simone Casadei espulso da il Collegio 6/ Offende il preside “È un pelato”

- Adriana Lavecchia

Simone Casadei, il concorrente de Il Collegio 6 è stato espulso dal docureality di Rai 2 per aver superato ogni limite in classe durante una lezione di matematica con una supplente

Simone Casadei
Simone Casadei (Foto: web)

La nuova puntata de Il Collegio 6 in onda, eccezionalmente per questa sera, su Rai Play, ha avuto molti colpi di scena. Primo su tutti l’espulsione di Simone Casadei a causa dell’ennesimo comportamento irrispettoso del ragazzo nei confronti dei professori. Simone, dopo aver boicottato una lezione della supplente di matematica ha deciso di sottrarre la borsa all’insegnante mentre altri cinque alunni hanno abbandonato l’aula. Simone Casadei fin dal suo ingresso nella scuola ha dimostrato fin da subito di avere un carattere molto particolare venendo definito “Spocchioso e maleducato”.

Il comportamento messo in atto dalla classe non è passato in osservato al preside Bosisio che ha voluto convocare tutta la classe in aula magna sentenziando: “A tutto c’è un limite”. Il preside ha voluto far partire tutti i ragazzi che si sono rivelati irrispettosi abbandonando la classe: Rebecca, Valentina, Vincenzo, Raffaele e Matilde da un voto davvero difficile da recuperare: zero.

Simone Casadei ha superato ogni limite: l’inevitabile scelta del preside

Dopo aver mandato tutta la classe via, Paolo Bosisio chiede spiegazioni a Simone Casadei che, a sua volta, sembra non avere nessuna intenzione di farsi perdonare e non dice nulla per discolparsi da quanto accaduto. Il preside allora sentenzia: “È palese che lei è espulso dal Collegio”. Il ragazzo non ha reagito bene alla decisione del preside e commenta mentre abbandona l’aula: “È un pelato”.

Simone, dunque, lascia il convitto tra le lacrime degli altri ragazzi e soprattutto quelle di Giovanni D’Ambrosio Junior con il quale ha molto legato durante la sua permanenza all’interno della scuola. Sofia ha ritenuto la bravata di Simone Casadei una bravata e un’occasione persa per dimostrare di avere una “bella testa”, mentre adesso dovrà lasciare la scuola in una maniera da lei definita come “modo indecente”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA