SMETTO QUANDO VOGLIO, RAI 3/ Streaming video del film con Edoardo Leo (31 maggio)

- Matteo Fantozzi

Smetto quando voglio va in onda oggi venerdì 31 maggio su Rai 3. Nel cast Edoardo Leo, Paolo Calabresi, Pietro Sermonti, Stefano Fresi, Neri Marcorè e Libero De Rienzo.

Smetto quando voglio
Smetto quando voglio, una scena del film

Valeria Solarino è Giulia in “Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia: “Interpreto l’unico personaggio femminile del film, unica donna in una banda di uomini. Faccio l’assistente sociale, e questo stesso elemento è fonte di commedia, è paradossale, perché mi ritrovo a recuperare ragazzi che sono caduti o ricaduti nella droga a causa della sostanza sintetizzata dal mio fidanzato, il capo della banda, interpretato da Edoardo Leo. Giulia (il mio personaggio) è una maniaca del controllo… anche se il mio personaggio è diverso da me, lo sento molto vero. Conosco molte donne così, alcune sono mie amiche, che vogliono avere tutto sotto controllo”, ha detto l’attrice intervistata da La voce di New York. Valeria Solarino ha rivelato di aver voluto fare questo film appena ha letto la sceneggiatura: “È una commedia raffinata, con un’idea forte alla base. Sentivo che il regista era un giovane capace, con delle idee. Sapevo che anche molte altre attrici stavano sostenendo un provino, e io avevo fatto principalmente commedie sentimentali, mentre questa era una commedia vera, che doveva far ridere, quindi ero un po’ preoccupata. Ma mi sono tranquillizzata quando, facendo il provino, ho sentito Sydney che rideva, e allora ho capito che funzionava, che avrei potuto avere la parte”. Ricordiamo che il film “Smetto quando voglio” andrà in onda su Rai 3 a partire delle 21.20 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

Clicca qui per il trailer del film

Nel cast Edoardo Leo

Smetto quando voglio è la scelta di Rai 3 per la prima serata di venerdì 31 maggio. La pellicola di genere commedia risale al 2014 e distribuita dalle case Fandango, Ascent Film e Rai Cinema. La produzione è stata gestita da Domenico Procacci e Matteo Rovere, con soggetto e sceneggiatura curati da Valerio Attanasio e Sydney Sibilia. Quest’ultimo è stato anche il regista del lavoro cinematografico, famoso soprattutto per essersi occupato della direzione di numerosi cortometraggi di ottimo livello come Iris Blu, Oggi gira così e Io sì, tu no. Il cast vede come protagonista principale il performer originario di Roma Edoardo Leo, capace di conquistare un David di Donatello, quattro Nastri d’Argento e un Globo d’Oro per le sue interpretazioni in Noi e la Giulia, Perfetti sconosciuti e Smetto quando voglio – Ad honorem. Viene affiancato dalla siciliana originaria del Venezuela Valeria Solarino, famosa grazie a Che ne sarà di noi, Manuale d’amore 2 e 3 e Una donna per amica. Ci sono anche Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Pietro Sermonti, Lorenzo Lavia, Stefano Fresi, Neri Marcorè e Libero De Rienzo.

Smetto quando voglio, la trama del film

La trama di Smetto quando voglio si svolge a Roma ed è sicuramente contemporanea. Protagonista è un ricercatore universitario di 37 anni in serie difficoltà con il proprio lavoro, che fa fatica a pagare il mutuo della sua abitazione. Anche buona parte dei suoi colleghi accademici soffre per lo stesso motivo. Il chimico Pietro Zinni vuole evitare che ciò possa succedere anche a lui e decide di attuare una soluzione per fare in modo che le sue qualità non vengano buttate via. Con l’aiuto di un esperto chimico, decide di dare vita ad una sostanza stupefacente non ancora vietate dal Ministero, operando al limite dell’illegalità. Tuttavia, dal suo lavoro inizia uno spaccio di grandi proporzioni, che ovviamente è illecito. Pietro non si arrende e decide di iniziare l’attività insieme a tutti gli altri suoi amici in grande difficoltà, dando vita ad una banda. L’obiettivo è raggiungere la massima autonomia economica, oltre a ritrovare l’autorevolezza perduta. La situazione sfugge rapidamente al loro controllo e devono vedersela con vicende esilaranti e paradossali.

Il trailer del film



© RIPRODUZIONE RISERVATA