Sondaggi politici media 2023/ Calo Meloni, M5s 18%, Pd fermo: Centrodestra resta +14%

- Niccolò Magnani

I sondaggi politici e la media nei primi 100 giorni del Governo Meloni: calo FdI e Lega, risale il M5s, fermo Pd sotto il 16%. AVS torna a crescere mentre Forza Italia...

Salvini e Meloni Il vicepremier Matteo Salvini e, sullo sfondo, la Premier Giorgia Meloni (LaPresse, 2023)

LA SUPERMEDIA DEI SONDAGGI POLITICI: CALO FDI, PD FERMO, RISALGONO M5S E AVS

A livello di consensi, i sondaggi politici di questo ultimo periodo non sorridono molto al Governo Meloni specie per i due partiti più importanti della coalizione, ovvero Fratelli d’Italia e Lega. La consueta “Supermedia” dei sondaggi politici nazionali effettuata da YouTrend su tutte le analisi demoscopiche ufficiali di queste ultime due settimane segnano un rallentamento nell’espansione elettorale per la Premier Meloni e in generale per la coalizione di Governo del Centrodestra. Prima le difficoltà sul caro benzina, poi le tensioni per il “caso” Cospito-anarchici non hanno fatto accrescere nei consensi la leadership del Governo, fermo restando che i numeri restano ancora notevolmente dalla parte di Meloni & co. Nell’avvicinarsi alla scadenza elettorale importante delle Elezioni Regionali di Lazio e Lombardia.

La “Supermedia” dei sondaggi politici aggiornata al 1 febbraio vede comunque FdI calare fino al 29,4% mentre il M5s di Conte torna a risale con un +0,4% rispetto alla stessa media dello scorso 19 gennaio (grillini ora salgono al 17,9%). Chi resta fermo e ancorato ai problemi/tensioni in vista delle Primarie del 26 febbraio è il Partito Democratico: secondo i sondaggi “mediati” il 15,8% resta il grado attuale per il Pd. Dietro al terzetto di testa scivola più in basso la Lega di Salvini all’8,7% comunque ancora saldamente davanti al Terzo Polo di Calenda e Renzi al 7,9% e a Forza Italia di Berlusconi stabile al 7% su scala nazionale. Chiudono la “Supermedia” YouTrend l’ascesa di Verdi-Sinistra al 3,4% (+0,3% in due settimane), PiùEuropa al 2,5%, ItalExit al 2,1%, Unione Popolare all’1,3% e Noi Moderati all’1,1%.

COALIZIONI, FIDUCIA GOVERNO E PREMIER: GLI ALTRI SONDAGGI POLITICI

Dai partiti alle coalizioni, la situazione resta tutto sommato stabile anche se va registrato il calo generale anche del Centrodestra che nelle ultime due settimane ha perso un po’ di smalto rispetto ai primi 100 giorni del Governo Meloni. Secondo la Supermedia dei sondaggi politici diffusa da YouTrend, il Centrodestra cala dello 0,5% e si ferma al 46,2% dei consensi nazionali, mentre il Centrosinistra a guida Pd resta comunque a netta distanza con il 22,2%. In risalita il M5s al 17,9% mentre calano sia Terzo Polo sotto l’8% che ItalExit al 2,1%.

Prendendo invece gli ultimi sondaggi politici realizzati da Emg Different per la Rai lo scorso 31 gennaio, si scopre che la fiducia nel Governo Meloni resta comunque stabile al 44% mentre i detrattori restano il 50% degli elettori intervistati. Osservando l’operato del Governo e della Presidente del Consiglio Giorgia Meloni nei primi 100 giorni dopo la nomina, scopriamo che solo il 33% si ritiene soddisfatto appieno, il 43% boccia e il 24% non vuole/non sa rispondere. Tra gli elettori di Centrodestra, l’approvazione del Governo è al 73% ma in maniera del tutto difforme a seconda dei partiti: l’elettorato di FdI è convinto dei primi 100 giorni del Governo all’87%, tra i leghista il dato scende al 68% mentre crolla tra gli elettori di Forza Italia, soddisfatti solo il 38% di essi.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sondaggi politici

Ultime notizie