STUDENTESSA 22ENNE DELLA BOCCONI MORTA A NAPOLI/ Precipita dal 7° piano: è suicidio

- Dario D'Angelo

Studentessa 22enne della Bocconi di Milano morta a Napoli dopo essere precipitata dal settimo piano: i testimoni assicurano, si tratta di suicidio.

ultime notizie
Immagine di repertorio (Pixabay)

Dramma a Napoli, dove giovedì mattina una studentessa della Bocconi di 22 anni è morta dopo essere caduta dalla terrazza della sua abitazione in un condominio di Mergellina. Un volo di oltre 20 metri che non ha lasciato scampo alla ragazza, precipitata dal settimo piano dello stabile situato nel centro del capoluogo partenopeo. Come riportato da Milano Today, alla base di questo tragico accaduto non ci sarebbe un incidente, una caduta accidentale, bensì una scelta ben precisa da parte della 22enne, che a quanto pare avrebbe deciso di suicidarsi. Questa versione dei fatti emerge in particolare dalle versione fornite dai tanti testimoni che giovedì mattina hanno assistito al drammatico avvenimento, secondo i quali la ragazza si sarebbe lanciata volontariamente dal balcone finendo per schiantarsi al suolo.

STUDENTESSA 22ENNE DELLA BOCCONI MORTA A NAPOLI

Ma cosa ha spinto la 22enne studentessa della Bocconi a scegliere di togliersi la vita? I racconti dei testimoni, in particolare dei vicini di casa che in quel momento erano affacciati sui balconi, non lasciano spazio a particolari dubbi sul fatto che la ragazza abbia compiuto un suicidio. Chi la conosceva parla della giovane vittima come di una studentessa modello, una ragazza che ormai da molti anni aveva lasciato Napoli per seguire gli studi a Milano. Negli ultimi tempi, però, pare che la 22enne stesse attraversando un difficile momento personale, legato alla morte prematura del fratello. Un dolore che la ragazza evidentemente non ha superato e l’ha condotta al gesto inconsulto di giovedì mattina. I soccorsi sono arrivati sul posto nel giro di pochi minuti, ma i sanitari del 118 nulla hanno potuto per evitare il decesso della giovane.



© RIPRODUZIONE RISERVATA