MONDIALI SUDAFRICA/ Brasile – Costa d’Avorio: le probabili formazioni

- La Redazione

Stasera il Brasile scende in campo per continuare la marcia verso gli ottavi

Luis_Fabiano_Bra_R375_29giu09

BRASILE COSTA D’AVORIO: PRESENTAZIONE E PROBABILI FORMAZIONI – Riusciranno stasera a Johannesburg alle 20,30 nell’incontro Brasile – Costa D’Avorio i carioca ad avere meglio della Nazionale africana. I fenomeni sudamericani devono dimostrare di giocare meglio della partita contro la Corea del Nord. Il 2-1 con cui hanno sconfitto gli asiatici non è infatti un risultato molto confortante. Se la squadra allenata da Carlos Dunga vuole riuscire a piazzarsi tra le prime quattro o addirittura vincere il Mondiale deve migliorare di molto la sua qualità di gioco. Infatti anche Kakà peraltro sostituito non ha fornito una prova eccellente contro gli asiatici, dimostrando così di non essersi ripreso dalla stagione opaca che ha attraversato al Real Madrid. Girone F che sembra essere più equilibrato del previsto con il Portogallo che può insidiare le due contendenti di oggi. Anche se non crediamo che i brasiliani possano rischiare l’eliminazione. E poi quando si vedrà Lusi Fabiano? Insomma è prrprio un Brasile operaio. La Costa D’Avorio invece vista contro il Portogallo è una buona squadra, che potrebbe anche mettere in difficoltà il Brasile. Ha una buona varietà di schemi e una buona condizione fisica. Certo battere i maestri sudamericani sarebbe un’impresa da consegnare agli annali del calcio.

 

BRASILE (4-3-3): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Juan,Bastos; Elano, Gilberto Silva, Felipe Melo; Kaka, Robinho, Luis Fabiano.

 

A disp: Gomes, Dani Alves, luisao, Thiago Silva, Gilberto,  Josue, Ramires, Julio Baptista, Kleberson, Nilmar, Doni, Grafite. All. Carlos Dunga.

 

COSTA D’AVORIO (4-3-3): Barry; Demel, K. Tourè, Zokora,  Tienè;  Ebouè,  Y. Tourè, Tiotè;  Gervinho,  Drogba, Kalou.

 

A disp:  Bamba,  Yeboah, Zogbo, Boka,  Angoua, Gohouri,  Gosso,  Keita,  Kone, Romaric,  Dindane, Doumbia.

 

All.:Sven Goran Eriksson

 

Arbitro: M. Lannoy (Fra)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori