Taylor Swift, “Lover”/ Video, primo album “libero”: ispirata dal fidanzato Joe Alwyn?

- Emanuela Longo

Taylor Swift, esce oggi l’album “Lover”, settimo lavoro discografico e primo pubblicato con la sua casa discografica. In contemporanea il video del singolo omonimo

taylor swift instagram
Taylor Swift, Instagram

Per i fan di Taylor Swift l’attesa è finita: da oggi è disponibile il suo nuovo album dal titolo “Lover”, un progetto discografico che per la giovane cantante rappresenta non solo il settimo della sia carriera ma soprattutto il più importante. A spiegarne i motivi è stata lei stessa sulla sua pagina Instagram nelle passate ore: “Questo album è davvero una celebrazione dell’amore, in tutta la sua complessità, intimità e caos. È il mio primo album che io abbia mai posseduto e non potrei essere più orgogliosa. Sono così entusiasta che Lover sia uscito ADESSO”, ha commentato Tay Tay. Il riferimento è ai diritti ed ai master originali dopo la faida – in realtà ancora in corso – con Scooter Braun. A tal proposito, la pop star nei giorni scorsi ha annunciato la volontà di ri-registrare i suoi vecchi album i cui diritti sono attualmente detenuti dal celebre manager dopo l’acquisizione della ex etichetta discografica della giovane artista. Per presentare l’album “Lover”, Taylor ha deciso di puntare tutto sul romantico singolo omonimo. Sicuramente ad aver rappresentato una importante fonte di ispirazione sarà stato il fidanzato inglese Joe Alwyn.

TAYLOR SWIFT, ESCE OGGI “LOVER” ED IL VIDEO PIÙ ROMANTICO DI SEMPRE

Lover, ascoltabile da oggi, contiene ben 18 brani e rappresenta il settimo lavoro discografico di Taylor Swift ma anche il primo album veramente personale e libero poichè rappresenta il suo esordio musicale con la sua etichetta Republic Records. Al suo interno però non troveremo toni drammatici né riflessivi. Nessun tormento, nessuna amarezza, perchè Tay Tay torna ad avere finalmente il cuore leggero. Il fatto di essere una giovane donna innamorata e sicura di sé, indubbiamente trapela dal suo album e da ogni singolo brano che lo contiene. Chiaramente ad ispirarla – sebbene sia stata attenta a non nominarlo mai – c’è il compagno che da tre anni è al suo fianco. A lui, quasi sicuramente è dedicata London boy. Eppure il video più romantico (con un finale che è destinato a far scendere qualche lacrimuccia agli innamorati e non solo) è quello della canzone che dà il titolo al disco e che è stato rilasciato in rete in contemporanea allo stesso album.



© RIPRODUZIONE RISERVATA