Tentò di stuprare una 78enne: 18enne arrestato a Firenze/ Stava scappando in Francia

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ stato arrestato un 18enne francese di origini tunisine, accusato di aver tentato di stuprare una 78enne in quel di Firenze un mese fa

como
Pixabay

Dopo circa un mese è stato arrestato il ragazzo accusato di stupro ai danni di una 78enne, e poi di averla derubata: si tratta di un giovane di soli 18 anni, francese ma di origini tunisine. All’epoca dei fatti l’aggressore era ancora minorenne, ma proprio di recente ha compiuto la maggiore età, come ricordano i colleghi di Fanpage. I fatti risalgono allo scorso 13 aprile quando l’anziana si trovava presso la zona di Piazzale Michelangelo, dove stava tranquillamente passeggiando. Fermatasi all’esterno dei bagni pubblici fra il Piazzale e la Basilica di San Miniato al Monte, la vittima era stata raggiunta alle spalle dal giovane, che l’aveva aggredita, buttata a terra, e quindi le aveva abbassato i pantaloni per cercare di violentarla.

Lo stupro non è fortunatamente andato a segno, ma l’aggressore ha rubato alla 78enne la borsetta e l’orologio per poi darsi alla macchia. Un’aggressione tremenda quella ricevuta dall’anziana signora, che dopo essere caduta a terra violentemente ha riportato la frattura di una costola e un trauma toracico, oltre ovviamente a pesanti strascichi psicologici.

TENTO’ DI STUPRARE 78ENNE, FERMATO 18ENNE GIA’ CONOSCIUTO ALLE FORZE DELL’ORDINE

Nelle scorse ore, come detto sopra, i carabinieri sono riusciti a chiudere il cerchio, fermando un 18enne con l’accusa di tentata violenza sessuale e rapina, su ordine del tribunale per i minorenni di Firenze, ed attualmente lo stesso si trova presso l’istituto penale per minorenni fiorentino, in via Orti Oricellari, in quanto gli inquirenti considerano concreto il pericolo di fuga in Francia. Fondamentali, per arrivare all’arresto, sono stati i racconti di numerosi testimoni che hanno assistito la scena, nonché le immagini delle telecamere presenti in zona, e infine, il riconoscimento da parte della stessa vittima. Il 18enne di origini tunisine sarebbe già noto alle forze dell’ordine in quanto era stato accusato di tentato omicidio a seguito di una rissa avvenuta a febbraio 2019 in piazza dei Ciompi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA