Teschio umano in casa, ipotesi sette sataniche/ Piacenza, scoperto altare: 3 denunce

- Emanuela Longo

Teschio umano e altare pagano in una casa a Piacenza: blitz della polizia e tre denunce. Si sospetta un giro di sette sataniche

teschio polizia piacenza
Teschio umano in casa a Piacenza

Scoperta choc a Piacenza, dove durante un normale controllo in un appartamento alla periferia della città, la Squadra Mobile ha individuato un vero e proprio ‘altare’ con la presenza di un teschio umano. Questo, come rivela l’agenzia di stampa Ansa, rappresenta solo il “clou” della scoperta sconvolgente che ha portato a tre denunce, in quanto tra gli altri oggetti rinvenuti compaiono anche idoli pagani, rune celtiche e un coltello. Tutto questo materiale farebbe pensare all’occorrente usato dagli appartenenti a sette sataniche. Il blitz ha ovviamente dato il via ad una indagine più approfondita sul caso che si concentra precisamente sull’eventuale presenza di sette sataniche ed esoteriche. Al momento tre persone sono state denunciate per il reato di ricettazione in concorso ma le indagini avviate dalla questura sono finalizzate a fare luce su un ben più inquietante presunto giro che potrebbe coinvolgere possibili seguaci intercettati online. Non si esclude del tutto, inoltre, il presunto impiego di droghe ipnotiche per assoggettare le persone.

TESCHIO UMANO IN CASA, IPOTESI SETTE SATANICHE A PIACENZA

A finire nei guai, con tanto di denuncia, sarebbe una donna di 42 anni e due uomini, rispettivamente di 39 e 60 anni, quest’ultimo emiliano. L’unica donna del gruppo sarebbe considerata a capo della presunta setta satanica mentre il più anziano sarebbe stato visto aggirarsi in alcuni cimiteri della zona. L’operazione che ha portato alle tre denunce, spiega PiacenzaSera.it, sarebbe stata compiuta dalla squadra anti sette della sezione criminalità organizzata di Piacenza. Il fenomeno delle sette sataniche è da tempo oggetto di indagine da parte della polizia per via della sua diffusione in città. L’attività ha visto anche il costante monitoraggio dei social e dei forum dedicati e proprio all’interno dell’appartamento finito nel mirino, sito nella zona della Galleana, gli agenti hanno rinvenuto un altare pagano con un teschio umano, statue che riproducono immagini sataniste e rune celtiche. Le indagini della procura tuttavia proseguono nonostante le denunce.



© RIPRODUZIONE RISERVATA