Test Coronavirus a donne prima del parto: 7% positive/ Svezia “neonati asintomatici”

- Emanuela Longo

In Svezia, nel reparto di maternità di un ospedale di Stoccolma le future mamme vengono sottoposte al test per il Coronavirus: il 7% di loro è risultato positivo

bimbo bambino neonato pixabay
Bambino (PIxabay)

Nel reparto di maternità dell’ospedale universitario di Stoccolma, in Svezia, tutte le donne in gravidanza prima del parto sono state sottoposte al test per il Coronavirus. Il risultato che ne è trapelato, come rivela il sito SVT è sorprendente dal momento che il 7% è risultato positivo. Il dottor Karin Pettersson, responsabile del reparto di ostetricia dell’ospedale svedese ha sottolineato l’importanza di proteggere “coloro di cui abbiamo più bisogno in questo momento: anestesisti e anestesisti”. Da qui la decisione di sottoporre il test a tutte le donne ricoverate. Sono state 320 le pazienti sottoposte al test per il Covid-19 nelle ultime due settimane e 23 di loro, ovvero circa il 7% del totale, sono risultate positive. Tuttavia, come abbiamo avuto modo di vedere anche in casi accaduti in Italia, non è detto che se la madre è infetta anche il bambino che porta in grembo lo sarà. Sono pochi i casi di bambini nati da queste donne risultate infette e a loro volta positivi al Coronavirus.

TEST CORONAVIRUS A DONNE PRIMA DEL PARTO: ALCUNI NEONATI POSITIVI MA ASINTOMATICI

Dopo la nascita dei bambini dalle donne risultate positive al test del Coronavirus, ricoverate presso l’ospedale universitario di Stoccolma, i piccoli non sono stati separati subito dalle madri. Il medico Pettersson ha spiegato in merito: “Anche se c’è un rischio abbastanza elevato contagio, non sembra causare una grave malattia nel bambino. La maggior parte delle persone non si accorgerà di essere stata infettata. Pertanto, abbiamo giudicato che la connessione e l’allattamento al seno che appartengono alla prima volta è così importante e non vediamo alcun motivo per separare madre e bambino”. Ma quanti sono stati i bambini neonati risultati positivi? Secondo il medico, delle 23 donne contagiate dal Coronavirus “solo pochi bambini sono risultati positivi”. Nessuno di loro ha però mostrato sintomi negativi legati al Covid-19, “hanno avuto il virus ma nessun sintomo”, ha chiarito il medico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA