Texas, sparatoria in un liceo: morto 16enne/ Giovane killer preso dopo breve fuga

- Davide Giancristofaro Alberti

Texas, sparatoria in un liceo: morto 16enne. Autore dell’omicidio, un giovane ragazzo che è stato arrestato dopo quattro ore di fuga

Polizia Usa
Polizia Usa (LaPresse)

Nuova, ennesima sparatoria avvenuta nelle scorse ore negli Stati Uniti. L’ultimo conflitto a fuoco ci giunge dal Texas, precisamente da un liceo di Houston, dove uno studente minorenne ha aperto il fuoco su alcuni suoi coetanei, uccidendo un ragazzo. Come riferisce l’edizione online di Repubblica, il bilancio è di una vittima, un giovane di 16 anni, mentre il killer, dopo una fuga durata ben 4 ore, è stato arrestato ancora in vita. Lo scontro a fuoco è avvenuto attorno alle ore 16:00 locali, quando in Italia era la tarda serata di ieri, presso la scuola Bellaire High School, istituto che si trova in una zona residenziale della città texana. La giovane vittima è stata colpita al petto, e soccorso ancora in vita, è stato trasportato in condizioni disperate presso l’ospedale più vicino, per poi morire poco dopo a causa delle gravissime ferite riportate. Poco dopo la polizia ha specificato che il ragazzo deceduto era un compagno di scuola del killer.

TEXAS, SPARATORIA IN UN LICEO: KILLER IN FUGA, PRESO ALLE 20:00

Il folle ha atteso che le lezioni finissero, e quando gli studenti hanno lasciato le proprie aule è entrato in azione. Non è ben chiaro però se la sua intenzione fosse quella di aprire il fuoco indistintamente nei confronti dei ragazzi, o se avesse degli obiettivi precisi, tutte questioni su cui la polizia indagherà nelle prossime ore. Lo studente è stato arrestato attorno alle ore 20:00 locali, dopo che si era nascosto dietro un cassonetto della spazzatura di un supermercato che si trova in una zona non troppo distante da quella dove è avvenuta la sparatoria. Assieme all’omicida è stato arrestato anche un amico che si era nascosto con lui, anche se non è ben chiaro il suo ruolo nell’operazione. La Bellaire High School, che è una delle scuole più grandi della città con ben 3.450 studenti, rimarrà oggi chiusa in segno di lutto. “Estendo le mia più profonde condoglianze ai familiari del giovane morto e a tutti gli studenti, gli insegnanti e il personale della Bellaire High School”, le parole di Sylvester Turner, il sindaco di Houston.



© RIPRODUZIONE RISERVATA