Tonya, Rai 3/ “Un biopic indipendente sulla pattinatrice accusata di aver…”

- Matteo Fantozzi

Tonya in onda su Rai 3 oggi, 22 ottobre, dalle 21:20. Nel cast Margot Robbie, Sebastian Stan, Allison Janney, Julianne Nicholson, Paul Walter Hauser. Lo streaming

tonya 2019 film 640x300
Tonya, Margot Robbie è la Harding

Tonya

è “un biopic indipendente sulla pattinatrice che fu accusata di aver fatto aggredire una rivale. Tra verità e ironia”. Marianna Cappi promuove con un buon voto, tre stellette e mezzo su cinque, il film su MyMovies: “Questo è un film anche sulla contro-figura, quella che ogni attore che si cimenta con un personaggio realmente esistito è chiamato a impersonare”. Il film ha riscosso un discreto successo di pubblico ma soprattutto di critica. Girato in maniera impeccabile vede ancora una volta sugli allori la bellissima Margot Robbie che riesce qui in un’opera di mimesi con il personaggio che va a interpretare. Non era certo facile trattare un tema così delicato ma Craig Gillespie c’è riuscito e l’ha fatto con grande intelligenza. Tonya va in onda stasera su Rai 3, clicca qui per il video del trailer. Clicca qui per la diretta streaming su RaiPlay.

Nel film splende la stella della bellissima Margot Robbie

La principale protagonista di Tonya è l’attrice e produttrice cinematografica australiani Margot Elise Robbie nata a Dalby il 2 luglio del 1990. Una straordinaria interprete che sa farsi apprezzare dal grande pubblico per aver preso parte a diverse pellicole di successo tra cui il film Suicide Squad. La sua carriera sul grande schermo è iniziata nel 2008 con il regista Aash Aaron per il film Vigilante. Tra i suoi lavori più significativi fino a questo momento ricordiamo Suite francese, Sopravvissuti, La grande scommessa, Vi presento Christopher Robin, Terminal, The Legend of Tarzan, C’era una volta a Hollywood e Bombshell – La voce dello scandalo.

Margot Robbie nei panni di Tonya Harding

Tonya

va in onda su Rai 3 per la prima serata di oggi, giovedì 22 ottobre, a partire dalle ore 21:20. Si tratta di una pellicola realizzata nel 2017 negli Stati Uniti d’America da diverse case cinematografiche con la regia curata da Craig Gillespie mentre il soggetto e la sceneggiatura sono stati scritti da Steven Rogers. Si tratta della biografia di su Tonya Harding. Il montaggio è stato realizzato da John Axelrad in collaborazione con Lee Haugen, la scenografia porta la firma di Jade Healy mentre le musiche della colonna sonora sono di Tatiana S. Riegel. Nel cast spiccano tra gli altri Margot Robbie, Sebastian Stan, Allison Janney, Julianne Nicholson, Paul Walter Hauser, Bobby Cannavale e Caitlin Carver.

Tonya, la trama del film

In Tonya viene raccontata l’incredibile storia di una campionessa di pattinaggio artistico nata a Portland, nello stato dell’Oregon e di nome Tonya. Un destino radioso che tuttavia è stato fortemente voluto da sua madre la quale le ha imposto la pratica del pattinaggio artistico fin da quando aveva soltanto 4 anni di età. Il rapporto con la madre è piuttosto conflittuale anche perché la donna si dimostra estremamente dura nei suoi confronti fino a renderle uno stile di vita assolutamente impossibile da seguire. Con il passare degli anni la ragazza dovrà fare i conti con questi continui scontri con la madre e soprattutto dovrà portare avanti questa passione non potendo affinare le proprie qualità artistiche anche perché la madre le fa da coach e le impone soltanto esercizi ferri che le permettano di avere un fisico davvero straordinario. Dopo avere litigato nuovamente con la madre, decide di scappare dall’ambito familiare sposando ancora giovanissima il ragazzo di nome Jeff.

Sembra essere la svolta della sua carriera e della sua vita, ma ben presto l’uomo si dimostrerà estremamente violento portando conseguenze disastrose anche in ambito sportivo. Infatti dopo aver dimostrato a tutto il mondo di essere in possesso di un incredibile talento, la ragazza stecca alcuni importanti appuntamenti come le Olimpiadi Invernali del 1991. A questo punto per la grande delusione decide di abbandonare il marito e di tornare a vivere a Portland dove intraprende una vita molto semplice che la vede lavorare nei panni di cameriera per un locale cittadino. Tuttavia una sua grande estimatrice decide di darle una mano e dopo averla rintracciata si offre di sostenerla nella preparazione per le successive Olimpiadi Invernali che diventeranno ben presto per lei il trampolino di lancio per una carriera in una vita troppo spesso caratterizzata da violenze ed abusi anche dal punto di vista psicologico. In questo contesto, la ragazza proverà anche a ricucire il rapporto con la madre che dal proprio canto rimarrà ferma sulle proprie convinzioni.

Video, il trailer del film “Tonya”



© RIPRODUZIONE RISERVATA