Tracce svolte maturità 2024 prima prova: la più scelta è C2 di Caminito/ Nei licei preferito Pirandello

- Chiara Ferrara

Il MIUR rivela i dati sulle tracce svolte alla prima prova della Maturità 2024: la più apprezzata è stata la C2, col testo a cura di Maurizio Caminito

Esame Maturità Esame di Maturità: il tema di italiano (ANSA 2024, Simone Venezia)

Quali sono le tracce svolte nella prima prova Maturità 2024 che i maturandi hanno preferito? “Vince” Maurizio Caminito, bene Pirandello!

Il Ministero della Salute e del Merito ha pubblicato i dati relativi alle tracce svolte dagli studenti di tutta Italia nella prima prova della Maturità 2024. Il report fa riferimento a quelle che sono state le preferenze dei maturandi, i quali il primo giorno di esame si sono ritrovati a dovere scegliere tra le sette opzioni a disposizione per riempiere i loro fogli bianchi. L’indagine campionaria ha rivelato che la soluzione più apprezzata nella scelta delle tracce svolte nella prima prova della Maturità 2024 è stata quella rappresentata da uno dei due temi di attualità, ovvero il C2, che quest’anno proponeva un testo a cura di Maurizio Caminito tratto da Liber 104, pubblicato alla fine del 2014, sull’argomento “Profili, selfie e blog”.

A scegliere la traccia C2 per il tema è stato il 28,9% degli studenti, che ha dovuto stilare una riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo sull’argomento. In particolare questa opzione è stata molto gettonata negli istituti professionali, dove quasi la metà dei maturandi (il 42,4%) l’ha selezionata. Grande affluenza verso questa soluzione anche negli istituti tecnici, in cui la percentuale è stata 35,9%. Più bassa invece nei licei, dove è stata pari al 20,8% ma comunque più alta delle altre.

Tracce svolte alla prima prova della Maturità 2024: le scelte in licei, tecnici e professionali

Tra le tracce svolte alla Maturità 2024 in occasione della prima prova, invece, la seconda più apprezzata, col 17,3%, è stata la B1, quella che richiedeva l’analisi e la produzione di un testo argomentativo a partire da un testo di Giuseppe Galasso dal titolo “Storia d’Europa”. Il tema della riflessione era il rischio di una guerra nucleare. In particolare negli istituti tecnici si è scelta soprattutto questa opzione, col 21% delle preferenze. Nei licei invece questa soluzione (col 16,1%) è stata superata dall’analisi del testo letterario A2 sui Quaderni di Serafino Gubbio operatore di Luigi Pirandello, che ha ottenuto il 19,6% delle preferenze. Sul totale è stato il 13,1%. Giuseppe Ungaretti invece si è fermato in media all’11,1%, collezionando però una percentuale del 15% nei licei.

L’opzione meno gradita in assoluto è stata la B2, ovvero l’analisi e la produzione del testo argomentativi su un testo tratto dalla Rivista dell’Associazione italiana dei costituzionalisti a cura di Maria Agostina Cabiddu: solo il 3,4% degli studenti ha scelto questa traccia. Il tema era la ricchezza e la bellezza del patrimonio artistico e culturale dell’Italia.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Prove maturità

Ultime notizie