Tumore al rene, malattia Valeria Fabrizi/ “Pensavo fosse una colica renale…”

- Elisa Porcelluzzi

Tre anni fa Valeria Fabrizi ha scoperto di avere un tumore al rene, dopo aver accusato un malore sul set di “Che Dio ci aiuti”: “Sono andata avanti a lavorare”.

Valeria Fabrizi
L’attrice Valeria Fabrizi

Valeria Fabrizi: tre anni fa il tumore al rene

Negli anni scorsi Valeria Fabrizi ha dovuto affrontare anche la difficile lotta contro il cancro. Ospite di Mara Venier a Domenica In, l’attrice ha raccontato di aver scoperto di essere affetta da un tumore ai reni dopo essersi sentita male, tre anni fa, sul set di “Che dio ci aiuti”: “Pensavo fosse una colica renale, ma le analisi hanno rivelato un tumore al rene che andava rimosso al più presto”. Valeria Fabrizi ha subito reagito con forza, senza lasciarsi abbattere dalla malattia: “Ogni tanto un intruso entra nella tua vita. Ho dovuto affrontare questa malattia. Ho detto ‘Ti frego io’ e reagito con positività, sono andata avanti a lavorare”. Nonostante tutto, infatti, Valeria Fabrizi non ha abbandonato il set della celebre fiction: “Sono andata avanti a lavorare. Ho chiesto di snellire il mio ruolo, per poter lavorare nei giorni prima dell’intervento. Ho lavorato con gioia”.

Valeria Fabrizi: “Il tumore? Un intruso da scacciare”

Terminati gli impegni sul set, Valeria Fabrizi si è sottoposta all’intervento, che è perfettamente riuscito, ma l’essere impegnata nel ruolo di Suora Costanza l’ha aiutato a fronteggiare la malattia: “La mia terapia personale è quella di ignorare il tumore, per me è un intruso che va scacciato via dal mio corpo”, ha detto nello studio di Domenica In. L’attrice ha potuto affrontare l’operazione anche grazie alla presenza della figlia Giorgia Giacobetti e alla sua fede: “Prima dell’operazione sul tumore mi sono addormentata con in mano la coroncina di Medjugorje. Ringrazio la Madonna e Gesù oltre ai medici se sono fuori pericolo”, ha raccontato a Famiglia Cristiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA