Ultime notizie/ Ultim’ora oggi coronavirus: Governo porrà fiducia su dl “Cura Italia”

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Il governo porrà la questione di fiducia sul decreto Cura Italia: la Lega contesta questa decisione (7 aprile 2020)

conte immuni arcuri
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte (LaPresse)
Pubblicità

Ultime notizie: il governo porrà la questione di fiducia sul decreto legge Cura Italia giovedì nell’Aula del Senato. Questo l’indirizzo emerso dalla conferenza dei capigruppo del Senato secondo quanto riferito dal capogruppo della Lega, Massimiliano Romeo, e riportato dall’ANSA. La discussione generale del testo, che impegnerà l’Aula per sette ore, avrà inizio nella seduta di domani compatibilmente con i lavori della commissione Bilancio. La fiducia invece dovrebbe essere posta giovedì intorno alle 10, con la chiama che dovrebbe prendere il via alle 12,45 e le dichiarazioni di voto trasmesse in diretta televisiva. Romeo, riferendosi al fatto che l’esecutivo porrà la fiducia, ha commentato: “Avevamo detto che non avremmo fatto ostruzionismo sul provvedimento, ma la scelta di blindarlo con la fiducia fa comprendere che non ci sono i presupposti per una collaborazione”. (agg. di Dario D’Angelo)

Pubblicità

Ultime notizie: più di 100 morti in 24 ore in Svezia

Si registrano più di 100 morti nelle ultime 24 ore in Svezia. Un dato che dovrebbe preoccupare, e non poco, il governo svedese, in quanto la stessa nazione è una delle poche che ha attuato la politica del “tutto aperto”, praticamente senza modificare la vita quotidiana. I negozi e i locali sono attivi, così come le aziende, e la popolazione può circolare liberamente. Ma anche lì il contagio sta prendendo piede, ed oltre al dato preoccupante relativo alle vittime, vanno segnalati anche dei casi di positività in rialzo. Nel frattempo in Turchia il governo ha deciso di inviare a casa dei cittadini un kit contenente delle mascherine e dell’acqua di colonia disinfettante, con tanto di lettera firmata dal presidente Erdogan: “Vi chiedo di rimanere in casa fino a quando la minaccia di questa epidemia non sarà alle spalle. Questa è la maniera più efficace per proteggervi”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Pubblicità

Ultime notizie oronavirus: in Giappone dichiarato stato di emergenza

Non si placa l’emergenza coronavirus in Giappone. Come riferito dalle principali agenzie di tutto il mondo, la nazione nipponica ha deciso di dichiarare lo stato di emergenza. La comunicazione è giunta al governo per sette delle otto regioni interne del Paese. Tramite questa nuova misura restrittive, i governatori potranno imporre ai cittadini di rimanere nelle proprie abitazioni, ma anche chiudere le imprese, anche se gli addetti ai lavori non parlano di vero e proprio lockdown. Nel frattempo i morti da covid-19 nel mondo hanno superato quota 75mila, come certificato dall’agenzia di stampa internazionale, Afp. Intanto si moltiplicano le sospensioni delle manifestazioni sportive nel mondo, e l’ultima riguarda il mondiale di Moto 2020, che ha deciso di rinviare a data da destinarsi il gran premio del Mugello. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus, Mattarella “Grati a medici e infermieri”

“Le vicende drammatiche di questi giorni hanno mostrato di quanta generosità, professionalità, dedizione sono capaci gli operatori sanitari. Il nostro pensiero grato e riconoscente va alle infermiere e agli infermieri in prima linea, e con loro a tutti i medici degli ospedali e dei servizi territoriali, agli assistenti, ai ricercatori, a quanti operano nei servizi ausiliari: li abbiamo visti lavorare fino allo stremo delle forze per salvare vite umane e molti di loro hanno pagato con la vita il servizio prestato ai malati”. Così ha parlato il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, nella giornata di oggi dedicata alla salute. Una giornata speciale quanto particolare, proprio per via dell’epidemia che stiamo vivendo: “Ricorre quest’anno – ha continuato a riguardo il presidente italiano – mentre l’intero pianeta è chiamato ad affrontare una pericolosa pandemia causata da un virus ancora per molti aspetti sconosciuto e assai temibile soprattutto per la popolazione più anziana e le persone deboli, già affette da pregresse patologie”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus Cina: per la prima volta nessun morto

Giungono buone notizie dalla Cina in merito all’infezione da coronavirus: per la prima volta non si sono verificate vittime. Un evento decisamente significativo, in quanto, da tre mesi a questa parte, da quando cioè era scoppiata l’epidemia, si erano sempre registrate delle vittime giornaliere. Ma nelle ultime 24 ore, l’Nhc, la Commissione sanitaria nazionale, non ha segnalato alcun nuovo decesso, chiaro indizio di come l’epidemia sia sotto controllo anche se non del tutto sconfitta visti i numerosi contagi di ritorno. In Corea del Sud, sono stati invece sei nuovi decessi, con l’aggiunta di altre 47 persone infettate nelle ultime 24 ore. A comunicare i dati è stato come sempre il Korea Centers for Disease Control and Prevention, spiegando che i casi totali di positività sono 10.331, i decessi 192, e i dimessi dagli ospedali 6.694. 14 i casi importati, mentre i tamponi effettuati sono stati finoa d oggi 480mila. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus: negli Usa 1200 morti in 24 ore

Secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University nelle ultime 24 ore si contano 1200 morti negli Stati Uniti, portando il numero complessivo delle vittime per coronavirus a quota 10 mila. Il vicepresidente Mike Pence ha annunciato la sperimentazione dell’idroclorochina, farmaco contro la malaria, sui pazienti contagiati da Covid 19. Il medicinale sarà sperimentato su tutti i pazienti positivi presso l’ospedale Hernry Ford di Detroit. L’autorità governativa americana metterà a disposizione l’idroclorochina nelle zone più contagiate dal focolaio. Intanto, per contrastare la diffusione dell’epidemia, Trump ha approvato nuovi provvedimenti restrittivi per le navi da crociera e per i voli con tratte nazionali.

ULTIME NOTIZIE, HAITI: PRIMO DECESSO PER COVID-19

Il ministro della Salute di Haiti ha registrato il primo decesso per SARS-CoV-2. Si tratta di un uomo di 55 anni che soffriva di patologie respiratorie pregresse. La vittima faceva parte di un gruppo di 21 persone positive ufficialmente registrate. Ad oggi sono stati eseguiti solamente 218 test dal 19 marzo. Le misure restrittive sanitarie imposte dal governo vengono costantemente violate in tutta l’isola. Lo riferisce l’autorità sanitaria locale. Il ministro della sanità teme un peggioramento della diffusione dell’epidemia, soprattutto nella città di Port au Prince, che supera i 3 milioni di abitanti.

ULTIME NOTIZIE GIAPPONE, APPROVATO STATO DI EMERGENZA

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha decretato lo stato di emergenza per contenere l’espansione dell’epidemia del Paese, dopo l’aumento dei numeri di casi di infezione nelle ultime due settimane, in particolare nella città di Tokyo: oltre 1000 casi di contagio. Si teme da tempo in Asia una seconda importante ondata di contagi. Lo riferisce l’agenzia Kyodo. Approvate nuove misure restrittive, grazie ai solleciti della governatrice Yuriko Koike e dell’Associazione medica nazionale. In seguito alla delibera approvata dall’autorità governativa i nuovi divieti riguardano l’assembramento di persone, lo svolgimento delle attività sociali nei luoghi pubblici e lo sport individuale all’aperto. Tutti i negozi non essenziali sono stati chiusi fino al nuovo ordine. Per contenere la crisi economica del Paese l’esecutivo approverà a breve un piano economico da 56 mila miliardi di yen in favore delle famiglie a basso reddito e delle piccole imprese.

ULTIME NOTIZIE, DE LUCA: CAMPANIA “ZONA ROSSA” FINO AL 10 APRILE

Il governatore De Luca ha dichiarato “zona rossa” la Campania fino al 10 aprile: solo nella giornata di ieri sono stati registrati 108 nuovi casi positivi. In totale le persone affette da coronavirus sono 3068. A San Giorgio la Croce Rossa italiana, la polizia municipale e diversi imprenditori hanno donato alimenti di prima necessità alle famiglie bisognose. La Campania ha pianificato strutture modulari per far fronte all’ emergenza sanitaria. Sono arrivati intorno alle 18 a Napoli 47 tir per la consegna dei prefabbricati. I lavori di costruzione sono già iniziati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità