ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi: Michael Collins morto terzo astronauta Nasa Apollo 11

- Fabio Belli

Ultime notizie. Ultim’ora oggi 28 aprile 2021: Michael Collins, è morto il terzo astronauta NASA dell’Apollo 11. Non mise mai piede sulla Luna

Astronauti Apollo 11
Apollo 11, i tre astronauti sulla Luna: Michael Collins, Colonel Edwin Aldrin and Neil Armstrong (LaPresse)

Michael Collins, il famoso “terzo” astronauta dell’Apollo 11, è morto all’età di 90 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro: dopo la morte del “primo uomo sulla Luna”, Neil Armstrong, e dopo il decesso oggi del pilota della storica prima missione Nasa che mise la bandiera sul suolo lunare, l’unico membro ancora vivente dell’impresa Usa resta Buzz Aldrin. Il più controverso e “dimenticato”, Collins rimase pilota del modulo mentre Armstrong e Aldrin allunavano: «ha sempre affrontato le sfide della vita con grazia e umiltà e ha affrontato gli ultimi giorni nello stesso modo», ricorda la famiglia celebrando la morte di Michael Collins, l’astronauta “dimenticato”. Recentissimo il suo ultimo commento pubblico, avvenuto lo scorso 22 aprile per la Giornata della Terra: «Sono certo che, se tutti potessero vedere la Terra fluttuare appena fuori dalle loro finestre, ogni giorno sarebbe la Giornata della Terra. Ci sono poche cose più fragili o più belle della Terra, lavoriamo insieme oggi e tutti i giorni per proteggere la nostra casa». (agg. di Niccolò Magnani)

Ultime notizie, Cappato e Mina Welby assolti per suicidio Trentini

Mina Welby e Marco Cappato vengono assolti anche in secondo grado, presso la Corte di Appello di Genova: le ultime notizie in arrivo dal Tribunale vedono il copresidente e tesoriere dell’associazione Luca Coscioni non colpevoli di aver offerto l’aiuto al suicidio del 53enne malato di sclerosi multipla Davide Trentini, morto in una clinica in Svizzera il 13 aprile 2017. Per averlo accompagnato fino alla “dolce morte”, Cappato e la vedova Welby si erano autodenunciati di ritorno dalla Svizzera ma tanto in primo grado a Massa quanto ora in Appello i giudici hanno ritenuto non colpevoli dall’accusa di aiuto al suicidio i due esponenti radicali (accogliendo la richiesta del pg di Genova Roberto Aniello). I giudici della corte d’assise d’appello ha confermato l’assoluzione di primo grado: era stata la procura di Massa, dove si era svolto il processo di primo grado, ad aver presentato ricorso contro l’assoluzione. (agg. di Niccolò Magnani)

Ultime notizie, bollettino Covid in Italia

Il bollettino dell’epidemia di coronavirus del 27 aprile conferma il trend di discesa del contagio. Infatti a fronte di 302.734 tamponi eseguiti i nuovi casi sono 10,404 con una discesa del tasso di positività al 3,4% rispetto al 5,8% del giorno precedente. In aumento invece i decessi che dai 301 di lunedì salgono a 373. Il totale dei casi di contagio registrati dall’inizio della pandemia sono 3.981.512, mentre il totale dei morti è salito a 119,912. Conferma del calo anche per quanto riguarda i ricoveri, con un decremento importante, pari a 100 unità, per quanto riguarda i reparti di terapia intensiva, mentre per i reparti ordinari il calo registrato è stato di 323 unità. In totale attualmente i ricoverati in intensiva sono 2.748, mentre nei reparti ordinari si trovano attualmente 20.312 persone. I nuovi guariti sono stati 14.688. Le persone in isolamento domiciliare sono 425.089 con un calo di 4.239.

Ultime notizie, la Camera dei Deputati ha approvato il Recovery Plan

Con una larghissima maggioranza di 442 voti favorevoli e 19 contrari, la Camera ha approvato il Recovery Plan. Si sono registrate anche 51 astensioni, da parte dei deputati di Fratelli d’Italia. Il Premier Draghi, durante la sua replica in aula seguita al dibattito, rispondendo alle critiche arrivate da parte di Fratelli d’Italia rispetto ai tempi stretti di questa approvazione, ha sottolineato come la scadenza del 30 aprile per la presentazione alla UE non sia “mediatica” ed ha ricolto un appello agli enti locali che riceveranno circa il 40% dei fondi a disposizione e saranno quindi i veri e propri attuatori del piano. Lo stesso premier ha confermato che il Superbonus sarà presente anche nel 2023, ma che dovrà subire delle semplificazioni. Dopo l’approvazione da parte dei deputati, ora il dibattito si è spostato nell’aula di Palazzo Madama, poi tra mercoledì e giovedì si svolgerà il Cdm che dovrà dare il via libera definitivo per la presentazione all’Unione Europea.

Ultime notizie, un attacco jihadista in Burkina Faso causa la morte di tre giornalisti europei

Due giornalisti spagnoli, tra i quali il documentarista David Beriain e un irlandese sono stati uccisi in Burkina Faso nel corso di una imboscata armata da parte dei ribelli jihaidisti. I tre europei lavoravano per conto di una ONG ambientalista ed erano impegnati nella realizzazione di un documentario sulla caccia di frodo che avviene nel paese africano. In Burkina Faso le violenze si sono moltiplicate nel corso degli ultimi anni e in questo caso l’attacco al convoglio sul quale viaggiavano i giornalisti sarebbe avvenuto da parte di ribelli a bordo di 2 pickup e di varie moto.

Ultime notizie, dibattito alla Camera sul Dl Covid

Lo scontro sull’orario del coprifuoco alle 22.00 continua ad animare un dibattito molto teso a Montecitorio, dove Fratelli d’Italia ha presentato un ordine del giorno per la modifica. Un altro odg dello stesso tenore è stato presentato dalla Lega. Nella maggioranza sono nuovamente esplosi i diversi punti di vista e quindi è stato necessario che il governo sospendesse la seduta per portare avanti le trattative tra i vari gruppi. La posizione sulla quale si cerca l’intesa è quella di una revisione dell’orario da fare nel mese di maggio. In totale gli ordini del giorno in discussione relativi al Dl covid sono sette.


© RIPRODUZIONE RISERVATA