ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi 19 maggio 2024: presidente Iran Ebrahim Raisi coinvolto in incidente aereo

- Josephine Carinci

Ultime notizie, ultim'ora oggi domenica 19 maggio 2024: il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi è stato coinvolto in un incidente mentre era a bordo del suo elicottero

Iran, Raisi Attentato in Iran alla tomba di Soleimani: il discorso del Presidente Raisi (Ansa, 2024)

Arriva direttamente dall’Iran la notizia (citata dall’Associated Press) di un incidente aereo che avrebbe coinvolto – non è ancora chiaro in che misura – l’elicottero su cui viaggiava il presidente Ebrahim Raisi. La notizia è stata fatta circolare sui mezzi d’informazione televisivi del governo iraniano senza alcun dettaglio né sull’accaduto, né sui passeggeri che si trovavano a bordo dell’elicottero in questione, né sull’effettiva presenza del presidente Ebrahim Raisi; quest’ultima poi confermata dalle autorità dell’Iran in una seconda dichiarazione per la televisione locale.

Le autorità hanno inoltre ridimensionato l’incidente come un “atterraggio duro” che ha coinvolto l’elicottero del presidente, ma nuovamente senza dare ulteriori dettagli. Nelle prossime ore verrà sicuramente chiarita la condizione di salute di Ebrahim Raisi, che gode di un ampio margine di favore da parte della popolazione e – soprattutto – dell’Ayatollah Ali Khamenei, tanto che gli analisti ritengono che potrebbe prendere il suo posto dopo la sua morte o le dimissioni. (Agg di Lorenzo Drigo)

I colloqui indiretti Usa-Iran per evitare escalation in Medio Oriente: le ultime notizie

Mentre la guerra in Medio oriente diventa sempre più incontrollabile con l’imminente ingresso di Israele a Rafah nel sud della Striscia di Gaza, a livello globale le ultime notizie in arrivo dalla diplomazia ONU parlano di un tentativo concreto di evitare l’escalation mondiale con lo Stato maggiormente impegnato nella guerra “fisica” contro il nemico sionista, ovvero l’Iran degli Ayatollah.

Secondo quanto riporta l’Irna, la missione iraniana presso l’Onu, vi sarebbero stati nei giorni scorsi colloqui indiretti tra Teheran e gli Stati Uniti in Oman, e ancora in questo momento «il processo è in corso». Sempre la medesima missione dell’Iran ha fatto sapere alle agenzie internazionali che i negoziati con gli Usa sono i primi del genere e non saranno neanche gli ultimi: le ultime notizie dell’Irna non fanno che confermare quanto il sito americano Axios aveva rilanciato nelle scorse ore sul principale consigliere per il Medio Oriente del presidente Joe Biden, Brett McGurk, che avrebbe rappresentato la delegazione Usa con l’inviato ad interim degli Stati Uniti per l’Iran, Abram Paley, nei colloqui con l’Iran. Dopo il rischio di guerra fratricida Iran-Israele, questi sono i primi negoziati dallo scorso gennaio atto ad evitare l’escalation di tensioni e attacchi nell’Asia Occidentale.

Ultime notizie: Salman dell’Arabia Saudita ricoverato

Il re dell’Arabia Saudita, l’88enne Salman bin Abdulaziz al Saud, è stato ricoverato nelle Cliniche Reali del Palazzo Al Salam di Gedda con febbre alta e dolori articolari. I media sauditi scrivono: “Il Custode delle Due Sacre Moschee è sottoposto a visite mediche presso le Cliniche Reali dell’Al Salam Palace a Jeddah, poiché – che Dio lo protegga – soffre di febbre alta e dolori alle articolazioni. Il team ha deciso di condurre alcuni esami per diagnosticare i suoi problemi e rassicurarsi sulla sua salute”.

Ultime notizie: Gantz, ultimatum a Netanyahu

Benny Gantz ha dato un ultimatum a Netanyahu: se entro l’8 giugno non verrà formalizzato un piano d’azione generale su Gaza, con un piano sul futuro della Striscia “in una direzione Usa-Ue-araba”, il leader centrista ha annunciato che lascerà l’esecutivo d’emergenza. Il Premier ha replicato: “Gantz sceglie di lanciare un ultimatum al Primo Ministro invece di lanciarne uno a Hamas“. Le parole di Gantz arrivano dopo quelle di Yov Gallant e rischiano di indebolire ulteriormente il governo israeliano.

Ultime notizie: le previsioni meteo sull’Italia

L’Italia è interessata in questi giorni da pioggia e sole, da Nord a Sud, ma da lunedì si rischia un nuovo peggioramento dovuto ad una perturbazione. Ieri sono state soleggiate anche le Regioni del Nord, che oggi saranno invece interessate da piogge sparse. Per quanto riguarda le temperature, ieri sono state registrate massime in aumento: in Sicilia sono stati registrati anche 34°. L’aumento della nuvolosità nella giornata di oggi sarà intenso al Nord, mentre al centro i maggiori piovaschi si avranno su Sardegna e Toscana.

Ultime notizie: Ganna vince la seconda cronometro del Giro d’Italia

Filippo Ganna si è preso la rivincita su Pogacar nella seconda tappa a cronometro di questa edizione del Giro d’Italia, dando un distacco di 29 secondi allo sloveno, che mantiene comunque la maglia rosa. In attesa della tappa di oggi che vedrà come massima difficoltà l’ascesa del Mortirolo, il corridore italiano ha volato lungo i 31,2 chilometri da Castigliane delle Stiviere a Desenzano del Garda, riuscendo a centrare il successo. Una prova che Ganna attendeva dopo aver dovuto cedere alla maglia rosa la prima cronometro disputata. In classifica generale dopo la tappa a cronometro il secondo è Geraint Thomas, che accusa però un distacco di 3 minuti e 41 secondi dal capoclassifica.

Ultime notizie: Chico Forti è arrivato in Italia

Chico Forti è arrivato in Italia, all’aeroporto di Pratica di Mare, trasportato da un aereo militare che lo ha prelevato in Florida. Ad accoglierlo nell’aeroporto era presente la premier, Giorgia Meloni. Ieri Forti è stato incarcerato a Rebibbia, mentre da oggi verrà trasferito a Verona, dove dovrà scontare il residuo della pena. Il 65enne italiano era stato rilasciato pochi giorni fa dal carcere statunitense dopo che era stato stipulato un accordo che gli consentiva di scontare la sua pena in un carcere italiano.

Ultime notizie: la pole position di Imola ancora Max Verstappen

Max Verstappen ha conquistato la pole position anche ad Imola, superando di slancio i problemi delle tre sessioni di prove libere dove aveva faticato a trovare il giusto ritmo. Per Verstappen si tratta della settima pole position consecutiva, mentre le due Ferrari, che avevano fatto ben sperare nelle libere, si sono dovute accontentare del quarto e quinto posto, rispettivamente con Leclerc e Sainz, precedute anche dalle due McLaren, con Piastri secondo e Norris terzo, che sono state le vetture più vicine al campione del mondo. Il secondo pilota della Red Bull, Perez, dopo essere stato eliminato nella sessione Q2 delle prove ufficiali, partirà dalla 11esima posizione in griglia.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Terremoto

Ultime notizie