ultime notizie/ Ultim’ora oggi, Salvini in diretta social: “Più armi si inviano più la guerra va avanti”

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim'ora oggi. Il segretario della Lega Matteo Salvini ha risposto alla domanda di un follower sulla guerra in Ucraina.

Matteo Salvini nella diretta su Instagram

Il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini ha da poco ribadito in una diretta su Instagram la sua riluttanza all’invio delle armi per la guerra. Il ministro delle infrastrutture si era già esposto in passato dichiarandosi contrario ad armi che potessero raggiungere e colpire il territorio russo, tanto che respinse a gran voce il decreto armi in favore del Paese in guerra. Dopo la decisione di Macron, Salvini si era mostrato assertivo: “Se dovesse arrivare un altro decreto armi a favore dell’Ucraina e non avessimo la certezza assoluta, totale, che queste armi non possano essere usate anche per bombardare e uccidere in territorio russo, avvicinando a una terza guerra mondiale, noi non voteremo più nessun decreto armi.”.

L’Agenzia Ansa ha riportato quanto dichiarato da Matteo Salvini in una delle sue consuete dirette con i followers, nelle quali risponde a qualche domanda relativa alla politica. Ed è così che ha fatto anche nella diretta del 9 luglio 2024. Quando uno dei seguaci gli ha chiesto di lavorare per fermare il conflitto in Ucraina, non ha esitato e ha ribatito che: “Più armi si inviano, più la guerra va avanti“. Il vicepremier della Lega è ora impegnato anche nella questione legata al Ponte sullo Stretto, del quale è sempre stato un grande sostenitore. Anche in questo caso, su Tik-Tok ha espresso la sua idea, dicendo di essersi messo in moto per approvare il progetto e iniziare i lavori entro la fine dell’anno corrente. (agg. Delia Piavani)

Ultime notizie, ministro Giorgetti: le parole consolatorie sulla manovra

Il ministro dell’economia, Giancarlo Giorgetti, ha parlato stamane in occasione dell‘assemblea Abi, associazione bancaria italiani, accennando alla prossima manovra di bilancio 2024. L’esponente della Lega ha spiegato senza troppi giri di parole che: “Non serve una manovra lacrime e sangue ma una seria politica di controllo della spesa pubblica” in quanto l’Italia sta uscendo da una condizione di “Paese sempre sotto esame”, come appunto è stato sempre giudicato fino a pochi anni fa.

Le parole di Giorgetti sono state riportate dall’Agenzia Ansa, e lo stesso ha spiegato che si tratta di un “obiettivo raggiungibile e da conseguire con determinazione”, sempre riferendosi alla manovra futura. Infine, l’esponente del governo Meloni ha spiegato che l’Italia è già stata riconosciuta da parte dei “dei risparmiatori italiani ed esteri” con la sottoscrizione del Btp Valore, rispondendo forse al numero uno dell’Abi, Patuelli, che ha chiesto, proprio durante l’assemblea, una riduzione delle tasse sui risparmi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, guerra in Ucraina: colpito ospedale pediatrico, decine di morti

Lanci di missili russi su Kiev hanno provocato morti e feriti all’interno di una clinica ostetrica e di un ospedale pediatrico. Su Kiev sono caduti oltre 40 missili e attualmente il bilancio provvisorio parla di 10 morti e 35 feriti, ma è in aggiornamento in quanto ci sono ancora delle persone che si trovano sotto le macerie. La condanna internazionale dopo questo attacco che ha colpito bambini innocenti, è stata unanime il ministro Tajani lo ha definito un crimine di guerra, ed anche il neo Premier inglese, Starmer, lo ha classificato come un attacco depravato.

Intanto a Varsavia, il leader ucraino Zalensky e quello polacco, Tusk hanno firmato un accordo in base al quale la Polonia potrà abbattere i missili russi anche sul territorio dell’Ucraina. Intanto il leader ungherese Orban, dopo aver incontrato Putin a Mosca, ha proseguito il suo viaggio recandosi in Cina per incontrare Xi Jinping, e il leader cinese ha ribadito che le posizioni cinesi ed ungheresi sono in linea tra loro. Orban è ancora sotto accusa da parte dell’Unione Europea della quale lUngheria è presidente di turno dallo scorso 1 Luglio.

Ultime notizie, al via il vertice Nato

Si apre oggi, 9 luglio 2024, il vertice Nato, l’incontro dell’Alleanza Atlantica che andrà avanti fino al prossimo 11 luglio, per i 75 anni dello stesso gruppo. Tanti i temi caldi che verranno trattati, come ricorda Skytg24.it, a cominciare dalla guerra in Ucraina e dagli aiuti, nonché dall’impegno della stessa Nato nel conflitto.

Inoltre si discuterà dell’adesione di Kiev alla stessa Nato. Quindi ci sarà il passaggio di testimone con l’addio di Stoltenberg e l’arrivo di Rutte, eletto neo segretario generale dell’Allenza Atlantica, ed inoltre, le telecamere saranno puntate su Joe Biden, presidente Usa che sta affrontando un periodo non semplice in vista delle elezioni di novembre. A rappresentare l’Italia ci saranno Crosetto, Tajani e Meloni.

Ultime notizie, in Francia trionfa la sinistra

Con un netto ribaltone alle elezioni 2024 in Francia ha trionfato la sinistra, con il partito di estrema destra di Marine Le Pen che ha chiuso la tornata elettorale solo al terzo posto. Vincente quindi l’intesa fra il partito del presidente Emmanuel Macron e la sinistra radicale di Melechon, due gruppi che son riusciti ad ottenere la maggioranza di governo, sconfiggendo quindi Rassemblement National che correva invece da solo.

Grande festa in tutte le piazze francesi, a cominciare da Parigi, alla luce dell’alta adesione alle urne delle scorse ore. Ora ci si domanda però come possano governare i due partiti di Macron e Melenchon, che sono molto distanti su alcune questioni basilari, a cominciare dall’età pensionabile e dal salario minimo. Secondo gli addetti ai lavori si tratta di una coalizione destinata a durare davvero poco.

Ultime notizie, Gigi d’Alessio di nuovo papà

Gigi d’Alessio è diventato padre per la sesta volta. Nel pomeriggio di domenica scorsa si è infatti allargata la famiglia del noto cantautore napoletano con l’arrivo della piccola Ginevra, nata dalla sua attuale compagna, Denise Esposito (già mamma di Francesco, sempre avuto da Gigi d’Alessio).

Le voci circa un nuovo bebe in arrivo nella famiglia d’Alessio erano iniziate a circolare dalla fine del 2023, poi lo stesso artista era uscito allo scoperto confermando il tutto. A marzo aveva svelato che il prossimo nato sarebbe stato una bambina senza però comunicarne il nome, che è stato invece ufficializzato domenica pomeriggio. Gigi d’Alessio ha avuto tre figli dall’ex moglie Carmela, oggi di 36, 32 e 20 anni, quindi un quarto da Anna Tatangelo (il 13enne Andrea), e quindi Francesco (2 anni) e Ginevra, di Denise.

Ultime notizie, arrestato in Sardegna il marito di Francesca Deidda

Igor Sollai, il marito di Francesca Deidda, la donna scomparsa a maggio, che è stato accusato della sua uccisione e dell’occultamento del cadavere, è stato arrestato dai carabinieri. I colleghi di lavoro hanno allertato i militari dopo aver scoperto che l’uomo stava inviando dei messaggi dal telefono della moglie, cercando in questo modo di farla sembrare ancora in vita.

Nei messaggi fingeva di essere la moglie reclamando spazio e tempo. Le notizie di Francesca Deidda mancano da metà maggio quando ne fu denunciata la scomparsa da parte dei colleghi di lavoro e del fratello. L’arresto è avvenuto stamani e Igor Sollai si trova ora nel carcere di Uta.

Ultime notizie, Musetti arriva ai quarti di finale a Wimbledon

Dopo l’approdo ai quarti di finale di Sinner e della Paolini, anche ieri buone notizie per l’Italia del tennis con la qualificazione ai quarti di Lorenzo Musetti, che ha vinto il suo match degli ottavi di finale contro il francese Perricaud in 4 set dopo aver perduto il primo.

Una qualificazione che porta così a 3 il numero dei azzurri qualificati ai quarti in un torneo dello slam, cosa mai avvenuta prima. Per l’azzurro è la prima qualificazione ai quarti del prestigioso torneo inglese.

Ultime notizie, le previsioni del tempo dell’inizio settimana

Con l’arrivo sulle nostre regioni dell’anticiclone africano i primi giorni della settimana vedranno sull’Italia un deciso innalzamento delle temperature, che i9n alcuni casi potranno arrivare fino a 40 gradi. Naturalmente le temperature saliranno maggiormente nelle regioni del centro e del sud, oltre che sulle isole, mentre al nord potrebbero ancora aversi delle nuvole e qualche residua pioggia.

La presenza dell’anticiclone africano sull’Italia è confermata sino all’intera giornata di mercoledì, con possibili variazioni nel fine settimana quando le temperature potrebbero di nuovo scendere con aria fresca in arrivo dai Nord dell’Europa.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie