Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, Mattarella ricorda Falcone “Osteggiato da magistrati”

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim’ora oggi: Sergio Mattarella, presidente italiano, ha presenziato oggi in Sicilia in ricordo di Giovanni Falcone, ucciso 30 anni fa a Capaci

mattarella 17 lapresse1280 640x300
Sergio Mattarella (LaPresse)

Sergio Mattarella, presidente della Repubblica, è a Palermo per la cerimonia del trentennale della strage di Capaci. Nell’occasione il capo dello stato, accolto con grandi applausi dalle persone presenti, ha ricordato così Giovanni Falcone: “Sono trascorsi trent’anni da quel terribile 23 maggio allorché la storia della nostra Repubblica sembrò fermarsi come annientata dal dolore e dalla paura. Il silenzio assordante dopo l’inaudito boato rappresenta in maniera efficace il disorientamento che provò il Paese di fronte a quell’agguato senza precedenti, in cui persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani”.

Quindi Mattarella ha aggiunto: “La fermezza del suo operato nasceva dalla radicata convinzione che non vi fossero alternative al rispetto della legge, a qualunque costo, anche a quello della vita. Con la consapevolezza che in gioco fosse la dignità delle funzioni rivestite e la propria dignità. Coltivava il coraggio contro la viltà, frutto della paura e della fragilità di fronte all’arroganza della mafia. Falcone non si abbandonò mai alla rassegnazione o all’indifferenza”. Mattarella ha ricordato come Giovanni Falcone abbia trovato ostruzione anche da parte dei colleghi: “Le visioni d’avanguardia, lucidamente profetiche di Falcone non furono sempre comprese; anzi in taluni casi vennero osteggiate anche da atteggiamenti diffusi nella stessa magistratura, che col tempo, superando errori, ha saputo farne patrimonio comune e valorizzarle”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, in Corea del Nord altri 167mila casi di “febbre”

Non si placano i casi di “febbre” in Corea del nord, nazione che, ricordiamo, è governata con un regime dittatoriale da Kim Jong-un. Stando a quanto segnalato nelle ultime ore da SkyTg24 attraverso il suo sito online, sarebbero comparsi nell’ultimo giorno altri 167.650 casi di contagio, con l’aggiunta di un altro decesso. La Corea del Nord non parla di covid, ma sembra scontato pensare che tale “influenza” si stia diffondendo proprio a seguito della diffusione del virus, tenendo conto dell’altissima contagiosità di Omicron.

Secondo quanto segnalato dall’agenzia di stampa nazionale Kcna, che ha dato la notizia dei nuovi 167mila casi di febbre, in totale sarebbero già 2.8 milioni i casi comparsi dalla fine del mese di aprile, quindi nel giro di un mese circa, di cui 2.33 milioni di persone guarite e 68 decessi. In Corea del Nord il covid, stando alle notizie ufficiali, non era mai comparso fino al primo focolaio che si era palesato appunto un mese fa. (aggiornamento di Davide Giancristofaro).

Ultime notizie guerra Ucraina “Severodonetsk nuova Mariupol”

La guerra in Ucraina ha visto nelle scorse ore una escalation dei bombardamenti soprattutto nella regione del Donbass. Come riferisce l’agenzia Ansa, l’esercito di Putin ha colpito vari edifici. In generale il conflitto si sta intensificando con i russi che hanno distrutto con dei missili di precisione ben 13 siti militari, 4 depositi di munizioni e 3 posti di comando ucraini, nelle ultime 24 ore. Zelensky, a riguardo, parla di situazione estremamente difficile, mentre secondo l’amministrazione militare di Lugansk, i russi stanno tentando di sfondare a Severodonetsk da quattro direzioni e Kiev l’ha definita “La nuova Mariupol”. Nella regione di Donetsk bombardate anche case e strutture civili, e i morti sarebbero almeno 7. Infine, i russi avrebbero minato strade e ponti vicino a Kherson.

Ultime notizie, Leonardo esonerato dal PSG

Il direttore del Paris Saint Germain, Leonardo, ex dirigente e allenatore di Milan e Inter, è stato esonerato dal suo incarico nella giornata di ieri dopo l’ultima partita di campionato contro il Metz vinta dai parigini per cinque reti a zero. A rivelarlo è stata una fonte a conoscenza del dossier, come scrive l’agenzia Ansa. Leonardo è stato dirigente del PSG dal 2019, e in seguito aveva ricoperto lo stesso incarico nel periodo 2011-2013, oltre ad aver indossato da calciatore la casacca dei francesi dal 1996 al 1997. L’esonero è giunto dopo il prolungamento del contratto di Mbappe, che ha siglato un accordo milionario con il PSG. La prossima “testa” a saltare potrebbe essere quella del tecnico Mauricio Pochettino visto l’ennesimo fallimento in Champions League del club.

Ultime notizie, grave incidente a Lecco

Gravissimo incidente avvenuto alle prime ore di ieri in quel di Cassago Brianza, in provincia di Lecco. Un uomo a bordo di una moto ha perso il controllo del proprio mezzo investendo alcuni pedoni; il centauro, di anni 54, è deceduto, così come un pedone di anni 19. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni il motociclista avrebbe affrontato un dosso ad alta velocità con la sua Harley Davidson, finendo a terra e travolgendo con il suo mezzo due giovani, la vittima di 19 anni e un altro di anni 21, che si trovavano presso la via Nazario Sauro. Immediato l’arrivo dei soccorsi ma per i due deceduti non vi è stato nulla da fare, morti durante il trasporto in ospedale. Il 21enne è stato ferito ad una gamba in maniera non grave e si trova attualmente ricoverato in ospedale.

Ultime notizie, vaiolo delle scimmie: cresce il numero di contagi

Continua a crescere anche se non in maniera esponenziale, il numero di casi di vaiolo delle scimmie nel mondo. L’ultimo report dell’Oms, l’organizzazione mondiale della sanità, parla di 92 casi più altri 28 sospetti, tutti ubicati in 12 diversi Paesi. Stando a quanto emerso, pare che la maggior parte dei casi sia dovuto a rapporti sessuali fra uomini, anche se non si tratta di una condizione “esclusiva”. I Paesi in cui l’Oms ha registrato casi finora sono Australia, Belgio, Canada, Francia, Germania, Italia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, Regno Unito e Stati Uniti d’America, mentre le nazioni in cui questo virus è endemico sono Benin, Camerun, Repubblica Centrafricana, Repubblica Democratica del Congo, Gabon, Ghana (solo negli animali), Costa d’Avorio, Liberia, Nigeria, Repubblica del Congo, Sierra Leone e Sud Sudan.





© RIPRODUZIONE RISERVATA