Ultime notizie/ Ultim’ora oggi coronavirus: 975mila casi in America Latina

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi: in America Latina il coronavirus non accenna a diminuire, con altri 52mila contagi nelle ultime 24 ore

coronavirus brasile 2 lapresse1280
Cimiteri al collasso in Brasile (LaPresse)

Continua ad essere l’America Latina il focolaio attuale della pandemia di coronavirus. Con i 52mila casi registrati nelle ultime 24 ore, sono saliti a quota 975.406 i casi fino ad ora accertati in quella zona del mondo, con l’aggiunta di 50mila e 110 morti, statistica elaborata dall’agenzia Ansa. La nazione che preoccupa di più continua ad essere il Brasile, con oltre il 60% dei contagi totali nel continente, e con un incremento giornaliero di 33mila casi. In totale gli infetti hanno quasi sfiorato quota mezzo milione, mentre i morti sono ormai ad un passo dai 29mila (crescita di circa 1000 vittime). Dietro al Brasile troviamo il Perù con 155mila infetti e 4mila morti, mentre il Cile si piazza sul gradino più basso del podio con 94mila positivi e meno di 1000 morti. Per quanto riguarda le vittime, invece, in seconda posizione c’è il Messico con più di 9mila morti, mentre in Argentina l’epidemia ha fino ad oggi registrato 15mila casi e 524 infetti. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Trump ai ferri corti con la Cina

Pesante attacco del Presidente degli Stati Uniti contro la Cina. Trump vuole sanzionare Pechino per non avere assicurato l’autonomia di Hong Kong. Sono nate numerose contestazioni nei confronti del Paese asiatico per la sicurezza nazionale. Dopo settimane di tensioni l’America minaccia sanzioni contro i membri del partito comunista di Hong Kong per aver violato i patti sull’autonomia dell’ex colonia. Il Presidente degli Stati Uniti ha imposto il divieto di ingresso in America ai cinesi considerati “pericolosi” per la nazione. Inoltre Pechino sarebbe stata accusata di aver violato le intese con Washington. Per tutte le accuse rivolte alla Cina Trump ha dichiarato la fine delle agevolazioni specificate nello statuto speciale di cui beneficiava Hong Kong. Infine, sulla questione Covid 19, Trump ha dichiarato alla stampa che la Cina è la sola responsabile dei decessi patiti dal mondo ed ha annunciato la chiusura dei rapporti con l’Oms. Per la Casa Bianca l’Organizzazione mondiale della Sanita’ non ha fatto nulla o poco per contrastare la diffusione del coronavirus, a partire dalle riforme sanitarie. Trump ha annunciato di destinare i fondi inizialmente riservati all’Oms a tutti quei Paesi in stato di emergenza sanitaria. La responsabilità di Pechino è quella di aver celato al mondo il virus, causando la morte di migliaia di persone e gravi danni economici.

ULTIME NOTIZIE, GRECIA RIAPRE RIPORTI, MA NON PER L’ITALIA

Il quotidiano kathimerini ha annunciato che la Grecia dal 15 giugno riaprirà gli aeroporti internazionali. I Paesi che potranno visitare la Grecia sono 29: Australia, Austria, Nord Macedonia, Bulgaria, Corea del Sud, Albania, Germania, Estonia, Israele, Cina, Cipro, Lettonia, Libano, Lituania, Malta, Montenegro, Nuova Zelanda, Norvegia, Danimarca, Ungheria,Croazia, Slovacchia, Slovenia, Repubblica Ceca , Romania, Serbia, Finlandia, Svizzera, Giappone. Per i Paesi che non sono nella lista c’è il divieto di ingresso, dunque anche per l’Italia. Il Ministero della Salute ha redatto la lista sulla base dei dati epidemiologici rilasciati dal Comitato nazionale sulle malattie contagiose. I turisti provenienti dai 29 Paesi verranno sottoposti ad accertamenti sanitari a campione. Coloro che risulteranno positivi ai test del tampone verranno immediatamente isolati e successivamente trasferiti nel Paese d’origine.

ULTIME NOTIZIE, SCIMMIE FUGGONO DA LABORATORIO CON CAMPIONI CORONAVIRUS

Alcune scimmie hanno rubato in un laboratorio quattro campioni di sangue contagiato dal coronavirus. L’episodio si è verificato al Medical College di Meerut. La rapina è avvenuta in assenza dei tecnici del laboratorio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, una scimmia avrebbe rotto un campione all’interno del laboratorio. Un’altra sarebbe stata vista masticare su di un albero un kit per il test del coronavirus. Le autorità sanitarie hanno paura che le scimmie possano diffondere in tutto il Paese il virus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA