Un posto al sole/ Anticipazioni puntata 14 settembre: chi sarà l’avvocato di Renato?

- Elisa Porcelluzzi

Un posto al sole, anticipazioni puntata oggi 14 settembre: Filippo va dal suo psicoterapeuta e spiega la sua difficoltà a lasciarsi andare con Serena.

Un posto al sole
Un posto al sole su Rai 3

Un posto al sole, anticipazioni puntata 14 settembre

Nella puntata di oggi, martedì 14 settembre, della soap opera “Un posto al sole a Palazzo Palladini nessuno crede che Renato sia responsabile dell’aggressione a Susanna, ma la polizia converge sempre più su di lui i suoi sospetti. Poggi deve scegliere il suo avvocato, che lo difenderà in tribunale. Qualcuno inizia a dubitare dell’innocenza di Renato: di chi si tratta? Filippo va dal suo psicoterapeuta e spiega la sua difficoltà a lasciarsi andare con Serena. Intanto Viviana parte per Tenerife e starà via per qualche giorno: Filippo riuscirà ad avvicinarsi a Serena? Rossella si imbatte nuovamente nel dottor Riccardo Crovi.

Un posto al sole, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti della soap opera “Un posto al sole Serena e Filippo sono sempre più in crisi. La presenza di Viviana ha ulteriormente destabilizzato la coppia. Il Sartori continua a essere attratto da Viviana, che ha deciso di assumere nell’azienda di famiglia, ma vorrebbe anche ricordare il grande amore per la Cirillo di cui tutti gli parlano. Serena chiede aiuto a Marina, dopo che Roberto non è riuscito a convincere il figlio a lasciare Viviana fuori dalla sua vita. La Polizia ha cominciato a indagare su Renato per l’aggressione a Susanna. A Palazzo Palladini tutti si stringono intorno alla famiglia Poggi. Renato, infatti, ha raccontato di aver visto Susanna la sera dell’aggressione. Ma non ha fatto alcun male alla ragazza, si è solo comportato come padre preoccupato per la felicità del figlio Niko.



© RIPRODUZIONE RISERVATA