Un posto al sole/ Anticipazioni puntata 14 settembre: chi sarà l’avvocato di Renato?

- Elisa Porcelluzzi

Un posto al sole, anticipazioni puntata oggi 14 settembre: Filippo va dal suo psicoterapeuta e spiega la sua difficoltà a lasciarsi andare con Serena.

Un posto al sole
Un posto al sole

Un posto al sole, anticipazioni puntata 14 settembre

Nella puntata di oggi, martedì 14 settembre, della soap opera “Un posto al sole a Palazzo Palladini nessuno crede che Renato sia responsabile dell’aggressione a Susanna, ma la polizia converge sempre più su di lui i suoi sospetti. Poggi deve scegliere il suo avvocato, che lo difenderà in tribunale. Qualcuno inizia a dubitare dell’innocenza di Renato: di chi si tratta? Filippo va dal suo psicoterapeuta e spiega la sua difficoltà a lasciarsi andare con Serena. Intanto Viviana parte per Tenerife e starà via per qualche giorno: Filippo riuscirà ad avvicinarsi a Serena? Rossella si imbatte nuovamente nel dottor Riccardo Crovi.

Un posto al sole, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti della soap opera “Un posto al sole Serena e Filippo sono sempre più in crisi. La presenza di Viviana ha ulteriormente destabilizzato la coppia. Il Sartori continua a essere attratto da Viviana, che ha deciso di assumere nell’azienda di famiglia, ma vorrebbe anche ricordare il grande amore per la Cirillo di cui tutti gli parlano. Serena chiede aiuto a Marina, dopo che Roberto non è riuscito a convincere il figlio a lasciare Viviana fuori dalla sua vita. La Polizia ha cominciato a indagare su Renato per l’aggressione a Susanna. A Palazzo Palladini tutti si stringono intorno alla famiglia Poggi. Renato, infatti, ha raccontato di aver visto Susanna la sera dell’aggressione. Ma non ha fatto alcun male alla ragazza, si è solo comportato come padre preoccupato per la felicità del figlio Niko.







© RIPRODUZIONE RISERVATA