Una Vita/ Anticipazioni del 12 e 10 aprile 2020: Ramon pronto a lasciare tutto?

- Matteo Fantozzi

Una Vita, anticipazioni del 12 e 10 aprile 2020: Tito è alle prese con il suo nuovo lavoro da cameriere, riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi?

Una Vita
Una Vita
Pubblicità

Una Vita, anticipazioni puntata 12 aprile 2020

Una Vita domani non andrà in onda, come di consueto, lasciando il posto ad una nuova puntata di Come un Delfino, ma domenica saremo ancora puntati su Canale5 in attesa di capire cosa ne sarà dei protagonisti della soap. Oggi era attesa la conferenza del Premier Conte ma è tutto rimandato forse alle 15.00 e questo permetterà alla programmazione di andare avanti come previsto con una puntata completa della soap spagnola che vede Ramon ancora in crisi pronto a lasciare tutto per guardare avanti. Per l’ultima volta quindi lo vedremo piangere nella sua camera da letto, in quel posto dove è stato felice e dove ha pianto la morte dell’amata moglie? La sua intenzione è quella di partire per Parigi lasciandosi tutto alle spalle, ma cosa ne sarà di Milagros e, soprattutto, della vita della sua bambina e del suo legame con Celia? Lo scopriremo nella prossima settimana che regalerà ai fan importanti colpi di scena. (Hedda Hopper)

Una Vita, anticipazioni puntata 10 aprile 2020

Nelle anticipazione di Una Vita per la puntata di oggi, 10 aprile 2020, ritroviamo Tito alle prese con il suo nuovo lavoro da cameriere in una pasticceria, l’uomo si sente in colpa per gli ingenti debiti di Inigo che sono stati causati da lui. La puntata ci farà osservare quanto i primi giorni di lavoro siano disastrosi e di quanto Tito sia goffo anche nelle piccole faccende. Le anticipazioni terminano facendo intuire che grazie alle parole di Flora, Inigo abbia intenzione di dare ancora fiducia all’amico pugile. Per scoprire cosa altro accadrà dovremmo aspettare la messa in onda del nuovo episodio questo pomeriggio su Canale 5.

Pubblicità

Una Vita, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate di Una vita. Lucia si convince di concedere la gestione della Fondazione Valmez a Telmo, ma questo è una mossa che costerà cara alla donna. Nelle prossime righe vedremo cosa è accaduto nell’episodio andato in onda alle 14.10 su Canale5. La serenità acquisita da Lucia dopo aver intrapreso una vita felice e proiettata al matrimonio, la convince a mettersi nelle mani di Telmo per portare avanti la Fondazione Valmez tanto cara alla donna. Lucia, con grande cuore ha affidato la grande eredità della famiglia Valmez all’ex sacerdote affinché questo possa aiutare la popolazione di Madrid che necessita di cure e cibo per vivere. Tale generosità però viene a scontrarsi con la realtà, nella quale si vedrà la propria storia d’amore prendere una strada inaspettata. Di fatti è dietro l’angolo un nuovo pericolo che potrebbe turbare l’animo di Lucia.

Pubblicità

Lucia e Telmo nel momento in cui si presentò lo scandalo su tutti i giornali, decisero di usufruire della guida legale di Fra Bartolomè. Quest’ultimo consigliò a Lucia e Telmo di dare alla luce la Fondazione e di dedicarla alla rinomata famiglia Valmez; fondazione che avrebbe dovuto fare da chioccia ai soldi ereditati da Lucia stessa. Fin dal principio il sacerdote è sembrato particolarmente legato alla vicenda dei due giovani amanti, ma non ha mai mostrato incertezze o patemi d’animo particolari. È però uno stato di apparenza costruito molto bene, Bartolomè non è assolutamente chi ha detto di essere, infatti questi ha ideato un piano molto articolato, insieme ad Espineira, per portare Lucia a pensare che l’uomo che ama l’abbia potuta tradire. Il piano dei due sacerdoti però non si limita solo a questo, infatti si verrà a scoprire che tutti i soldi depositati dalla famiglia Valmez sul conto della fondazione sono scomparsi; purtroppo come primo indiziato ad essere colpevole vi è Telmo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità