Una Vita/ Anticipazioni puntata 13 gennaio: Marcia si risveglierà dopo l’operazione?

- Matteo Fantozzi

Una Vita, anticipazioni puntata 13 gennaio 2021: Marcia torna in camera dopo l’intervento chirurgico che pare andato bene, ma come sta veramente? Attesa per il risveglio

marcia unavita 2019 tv 640x300
Marcia, Una Vita

Una Vita, anticipazioni puntata 13 gennaio

Nella puntata di Una Vita di oggi, mercoledì 13 gennaio, Marcia torna in camera dopo l’operazione: l’intervento è tecnicamente riuscito ma ora si deve attendere che la ragazza si risvegli. Mentre Felipe veglia la sua amata, si verifica il miracolo: la ragazza apre gli occhi e le sue condizioni di salute appaiono in netta ripresa. Felipe, grato alla vita per aver avuto questa seconda possibilità, chiede a Liberto di aiutarlo a recuperare un anello di fidanzamento e chiede a Marcia di sposarlo. Tutti gli abitanti di Acacias sono felici e molto riconoscenti alla Salmeron per aver in pratica salvato Marcia e Genoveva è finalmente felice perché sente di essere accettata dal quartiere. L’unica che sospetta delle sue intenzioni è Ursula: la domestica era convinta che il medico avrebbe fatto di tutto per far morire Marcia e non riesce a capire quale sia il suo piano diabolico che l’hanno spinta a salvare la sua rivale

Una Vita, dove eravamo rimasti

Diamo uno sguardo a cosa è accaduto nell’ultima puntata di Una Vita. Gli infermieri prelevano in camera Marcia per l’operazione che le dovrebbe salvare la vita. Accanto a Felipe c’è sempre Genoveva, che si mostra molto preoccupata per le sorti della Sampaio: l’avvocato le dice con sincerità che non smetterà mai di ringraziarla per tutto quello che sta facendo per lui e per la sua amata. Più tardi Felipe e la Salmeron, insieme a tutti i vicini di Acacias, sono proprio a casa della donna per la veglia di preghiera per sostenere Marcia: l’avvocato dice pubblicamente a tutti che se Sampaio si salverà sarà solo per l’aiuto che ha ricevuto da tutti loro ma soprattutto da Genoveva. Casilda è la più disperata di tutti perché teme per la vita della sua amica e non riesce ad accettare che alcune persone, come appunto Marcia, devono lottare per tutto e la fortuna non è mai dalla loro parte. Per distrarla, Servante le fa vedere che ha appeso i loro ritratti su una parete della locanda. Il ritratto della zia Eulegalia, invece, è stato appeso nella camera di un ospite che non vuole pagare il conto. Emilio e Felicia vanno a parlare con Bellita per chiederle se sa per quale motivo Carchano abbia deciso di non mandare avanti il film che doveva vedere protagoniste Cinta e Camino. Poiché la Dominguez non sa cosa dire, decide di andare a parlare direttamente con il produttore per avere una spiegazione.

Felipe dopo la veglia torna in ospedale, accompagnato da Ramon

I due vengono poi raggiunti da Genoveva che si muove in stanza e nei confronti dell’avvocato proprio come una moglie risoluta. Rosina e Susana, invece, sono a casa della prima e parlano delle difficoltà che tutti devono affrontare nella vita, a cominciare da Marcia. Rosina ne approfitta per chiedere all’amica novità sul suo rapporto con Armando ma l’ex sarta sorvola sull’argomento dicendo solo che è una persona molto piacevole. Poi va via fingendo di avere un appuntamento con una lontana cugina che è di passaggio in città. Bellita prova a distrarre Cinta dalla delusione per non essere stata ingaggiata come attrice da Carchano. Mentre le due discutono, ricevono la visita proprio di Don Alfonso, venuto per parlare con Bellita. Il produttore è arrivato per chiedere alla ex cantante di essere la protagonista della sua prossima pellicola: se lei accetterà, troverà una piccola parte anche per Cinta e Camino. Genoveva va in camera da Felipe per annunciargli che è riuscita a parlare con il medico che ha operato Marcia e che la giovane è sopravvissuta all’intervento che è riuscito, avendo estratto la pistola. Si deve, però, attendere che la ragazza si risvegli perché comunque è molto debole. Liberto incontra Armando in strada e scopre che l’amico sta andando proprio a casa sua con dei fiori per Rosina e Susana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA